Teramo, M5S chiede ancora controlli sullo stato dei serbatoi del Ruzzo

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio comunale a Teramo, Pina Ciammariconi, ha richiesto ieri pomeriggio l’istituzione di una commissione per verificare lo stato dei serbatoi della Ruzzo Reti.

“Nel question time di ieri siamo tornati come già in quello di luglio, a chiedere al primo cittadino di verificare lo stato dei serbatoi, estendendo tale verifica anche a quelli provinciali – ha detto Pina Ciammariconi  – Glielo abbiamo chiesto soprattutto perché il Comune di Teramo è il maggior azionista della società e perché quella del sindaco è stata una delle poche voci critiche nei confronti del vecchio/nuovo CDA del Ruzzo, che ci sembra ancora una volta in affanno su tutto, dalla penosa giustificazione sull’aumento delle bollette alle rassicurazioni sullo stato dei serbatoi stessi”.

“Nel question time abbiamo allegato un elaborato grafico per semplificare e rendere visibile a tutti quanto da noi affermato e documentato sullo stato non ottimale dei serbatoi, con fotografie provenienti da tutta la provincia. Auspichiamo pertanto che anche altri sindaci possano unirsi a D’Alberto – che da parte sua ha ribadito la necessità di istituire una commissione che si occupi di partecipate- nella ricerca della verità sullo stato della nostra acqua, e che la Ruzzo Reti non si opponga ai controlli richiesti se, come da sempre dichiarato, non c’è motivo di preoccupazione”.