Teramo, non riescono a pagare l’affitto: Centro Santacroce impedisce lo sfratto

Il Centro Politico Sandro Santacroce ha bloccato e fatto rinviare, nelle scorse ore, lo sfratto di una famiglia residente a Teramo.

“La persistente crisi economica ha messo nelle condizioni di non poter provvedere al pagamento dell’affitto mensile questo padre di famiglia e l’unica risposta delle istituzioni è stata quella di cacciarli – fanno sapere dal Centro Politico – Tale vicenda rimette al centro della discussione politica il problema dell’emergenza abitativa a Teramo e della carenza di alloggi popolari. Per colpa di un progetto fantasma, che l’amministrazione Brucchi ha portato avanti a Via Longo in modo ostinato, le graduatorie per vedersi assegnata una casa Ater sono ferme ormai da anni. Questo paradosso teramano ha fatto sì che centinaia di persone in difficoltà si trovino costrette a pagare affitti insostenibili pur avendone tutti i requisiti per ottenere una casa popolare”.

“Il Centro Politico Comunista Sandro Santacroce dinanzi all’immobilismo della classe politica teramana si mette a disposizione per lavorare a un piano di edilizia popolare serio e condiviso, chiede l’istituzione di un fondo per morosità incolpevole e invita il Commissario prefettizio a trovare una soluzione reale per la famiglia sotto sgombero”.