Teramo, ultimo sondaggio prima della par-condicio conferma il vantaggio dei Cinque Stelle – ESCLUSIVA

Ultimo sondaggio prima della par-condicio: confermato il vantaggio dei Cinque Stelle, il centro-destra perde un punto pieno dalla rilevazione del 2 Febbraio con un calo di Forza Italia. Il PD prova a recuperare ma la distanza della coalizione dai cinque stelle è di 10 punti.

Il dato che si sta delineando in provincia di Teramo, si fa sempre più chiaro. Nel collegio uninominale alla Camera è sfida a due tra Movimento 5 Stelle e Centro-destra con un Partito Democratico e centro-sinistra a fare da spettatori. In diminuzione consistente gli astenuti e la propensione al voto si attesta a circa il 70%.

Antonio Zennaro continua a rosicchiare consensi e il M5S pare si attesti leggermente sotto la soglia del 35, ossia a un 34,7 %. Un +0,2% rispetto alla rilevazione passata fatta dalla società Format Research. 
Chi perde consenso invece è il centro-destra che scende dal 35% al 34% e che vede in Forza Italia l’elemento che all’interno della coalizione sta perdendo consensi: dal 17,5% al 16,8%. Stabile la Lega all’8%, Fratelli d’Italia perde uno 0,2% attestandosi al 6,1% cosi come scende di 0,1% Noi con l’Italia rilevata al 3,1%.

Nonostante quindi i maggiorenti dei partiti e i candidati al plurinominale stiano cercando in ogni momento di dare una visione coesa e compatta della coalizione facendo quadrato anche intorno alla candidatura discussa di Lucrezia Rasicci, l’emorragia del voto moderato e l’assenza di un big del territorio in corsa come Paolo Gatti potrebbero essere fatali al centro-destra.

Lato centro-sinistra invece l’effetto Mariani sta pagando anche se in misura molto lieve. Il Partito Democratico passa dal 20,1 al 21,1, +Europa registra uno +0,4% e si porta al 2,0% mentre scendono rispettivamente di 0,2 e 0,1 Civica Popolare e Insieme che si fermano allo 0,7 e allo 0,8. La coalizione di centro-sinistra rimane ancorata a un 24,8%, distante di quasi 10 punti rispetto agli altri schieramenti.

La partita quindi rimane molto incerta e sul filo di lana e queste ultime due settimane che ci separano dal voto saranno decisive per il Movimento 5 Stelle e per la coalizione di centro-destra e con un centro-sinistra ormai fuori dai giochi.

Qui potete scaricare il PDF integrale del sondaggio