Torano Nuovo si conferma feudo del Pd in Abruzzo

Torano Nuovo resta il feudo in Abruzzo del Partito Democratico. I riscontri delle regionali di domenica scorsa hanno evidenziato l’incidenza dei voti Dem nell’urna con il 52,6%, con la cittadina vibratiana che ha staccato di diversi punti Gessopalena (47,5%) e Capitignano (38,8%).

 

Sotto questo aspetto, oltre a quella che è la storica connotazione politica di Torano Nuovo, si innesta anche il “fattore” Dino Pepe che nella sua terra continua ad avere un ottimo riscontro.

 

“Si tratta di un risultato rilevante viste anche le percentuali fatte registrare nel teramano e che testimonia l’importante lavoro svolto, in questi anni, dal nostro circolo che, malgrado debba fare i conti da tre anni con una sede inagibile, causa terremoto, e molti problemi legati proprio agli ultimi eventi calamitosi si è impegnato, sul territorio, per non disperdere quel patrimonio di consensi maturato negli anni” dichiara il Segretario del Circolo del Pd di Torano Nuovo, Ettore Muscella. “Nel fare ciò ci ha aiutato anche la presenza in Regione, negli ultimi cinque anni, del nostro ex sindaco Dino Pepe che è stato sempre presente e vicino al territorio grazie al suo ruolo di assessore”.

 

Soddisfazione viene espressa anche dal primo cittadino di Torano Nuovo, Alessandro Di Giacinto, che sottolinea come negli ultimi anni sia stato forte il legame tra il suo Comune e la Regione e come questo abbia portato importanti investimenti per il bene della collettività. “Siamo lieti che il Pd abbia centrato un simile risultato ed auspichiamo che la conferma di un nostro Consigliere, il mio predecessore Dino Pepe, il secondo più votato nel centrosinistra abruzzese, e l’elezione di altri due Consiglieri della Val Vibrata permetta al nostro territorio ed all’intera vallata di mantenere il livello di attenzione ricevuta dalla Regione Abruzzo negli ultimi anni”.