Montesilvano, educazione ambientale a scuola: il progetto dell’Ati

Montesilvano. Al via il progetto di educazione ambientale rivolto agli alunni dei 5 istituti Comprensivi della città.

Il progetto, presentato ai dirigenti scolastici dall’assessore alla Pubblica istruzione, Maria Rosaria Parlione e dal dirigente del settore Patrimonio, Attività tecnologiche e Protezione civile, Gianfranco Niccolò, parte innanzitutto dalla sensibilizzazione alla raccolta differenziata: ad occuparsene infatti sarà la nuova ditta che gestisce i rifiuti urbani, l’Ati, composta da Formula Ambiante e dalla Sapi.

I dirigenti della nuova ditta hanno illustrato il progetto che ha lo scopo di approfondire le competenze in materia di rifiuti, unendo l’aspetto ludico e creativo a quello didattico:

nella prima, verranno organizzati laboratori didattico – ludici con i bambini delle scuole elementari e proiezioni di un film documentario per i ragazzi delle scuole medie;
nella seconda fase, gli alunni montesilvanesi potranno partecipare ad un bando di concorso che li vedrà impegnati nella ideazione e creazione della campagna informativa che verrà poi estesa a tutti i cittadini.

“I dirigenti scolastici hanno ben accolto il progetto presentato, adattando le tempistiche di esecuzione all’attività didattica dei singoli istituti”, dice l’assessore Parlione. “Dal canto nostro, l’Amministrazione metterà le scuole e la ditta in condizione di entrare nel vivo del progetto, mettendo a disposizione le strutture necessarie ai momenti che coinvolgeranno grandi numeri di alunni. Siamo convinti che questo progetto permetterà di raggiungere importanti risultati. L’educazione al rispetto ambientale e una corretta informazione sono i primi grandi passi per divenire cittadini attenti e responsabili”.