Caramanico, ‘Libriamoci’: come nasce il libro digitale

Caramanico. Conoscere l’origine del libro interattivo e digitale e analizzarne il linguaggio visivo è l’obiettivo del progetto ‘I Fantastici Libri Volanti’, proposto dall’Istituto Comprensivo ‘B. Croce’ in occasione di Libriamoci 2016, la campagna che promuove la lettura tra i ragazzi.

L’iniziativa prevede una serie di eventi che si terranno dal 25 al 28 ottobre nelle due sedi di Caramanico e San Valentino ed è stata ideata e organizzata dalla docente Katja Battaglia e subito accolta dal dirigente scolastico, Daniela D’Alimonte, in collaborazione con l’assessore alla Cultura del Comune di Caramanico, Rita Silvaggi.

‘I Fantastici Libri Volanti’ è anche una mostra a tema con lavori realizzati dagli alunni e sarà inaugurata il 25 ottobre alle ore 15:00 presso l’Auditorium San Domenico di Caramanico.

Saranno presenti la preside Daniela D’Alimonte, anche nelle vesti di scrittrice; il critico d’Arte, Massimo Pasqualone, docente presso l’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti; la docente Katja Battaglia; il sindaco di Caramanico, Simone Angelucci; l’assessore alla Cultura, Rita Silvaggi; i genitori; i docenti dell’istituto e gli alunni.

La giornata del 26 ottobre sarà dedicata al teatro e alla figura di William Shakespeare; alle ore 9.00 si terrà la lettura teatrale di Fontamara, di Ignazio Silone, con gli attori Francesca Camilla D’Amico e Marcello Sacerdote.

Il 27 ottobre sarà invece dedicato alla lettura di testi tratti da romanzi, in particolare il Don Chisciotte, di Miguel de Cervantes; il reading riguarderà anche brani de ‘Le rose di Atacama’ e ‘L’importanza della lentezza’, di Luis Sepúlveda; ‘L’anno in cui non caddero le foglie’, di Paola Mastrocola.

Il 28 ottobre sarà la giornata conclusiva: a chiudere l’evento sarà la visione del video ‘I Fantastici Libri Volanti’, di Mr. Morris Lessmore e sarà letto l’albo illustrato che ha ispirato il progetto dell’Istituto.