Terremoto, stop ai treni in Abruzzo e chiusa l’A24

Dopo l’emergenza maltempo torna la paura per il terremoto in Abruzzo, soprattutto nell’Aquilano.

Tre forti scosse in meno di un’ora, tutte con epicentro superiore a 5 e localizzate sempre tra Montereale e Capitignano.

Nonostante il freddo e il maltempo tante le persone impaurite che sono scese in strada. Preoccupazione anche nell’entroterra teramano dove gli eventi tellurici sono stati avvertiti in maniera distinta.

Tutte le le stazioni dell’A24 sono state chiuse per verificare la presenza di eventuali danni causati dalle scossa di terremoto appena verificate. Lo fa sapere Strada dei parchi che nelle ultime ore stava fronteggiando l’emergenza maltempo.

Dopo la scossa di terremoto, Ferrovie dello Stato ha deciso lo stop dei treni, per verifiche, sulle tratte ferroviarie Terni-Rieti-L’Aquila-Sulmona (fino alle 17) e Sulmona-Avezzano (fino alle 19).

A Francavilla e in altri piccoli centri sono state evacuate le scuole.