Nuova ondata di maltempo attesa anche in Abruzzo

Ancora maltempo sull’Italia: la perturbazione atlantica che da questa mattina ha raggiunto l’Italia porterà nelle prossime ore nuove piogge e nevicate sulle regioni settentrionali e sarà seguita dall’arrivo di aria calda e instabile dall’Africa che determinerà aumento della ventilazione, rialzo delle temperature e piogge al centronord.

 

 

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che integra ed estende quella diffusa ieri: sono previste nevicate al di sopra dei 200-400 metri e con sconfinamenti fino a quote di pianura sul Piemonte, in estensione al Friuli Venezia Giulia, dove la quota neve sarà in rialzo dal primo mattino di domani fino a 1000 metri.

 

Piogge e temporali, localmente anche molto intensi e accompagnati da fulmini e forti raffiche di vento, sono invece attese a partire a domani mattina su Lombardia, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Abruzzo e Molise. Venti forti e di burrasca, infine, sono previsti dalla notte su Sardegna, Campania, Abruzzo, Molise, Veneto e Friuli Venezia Giulia.