Abruzzo, chiesto lo stato di emergenza per le grandinate di luglio. Gli altri provvedimenti della giunta regionale

La Giunta regionale, convocata dal Presidente Marco Marsilio, si è riunita questa mattina, a L’Aquila, per l’esame di numerosi provvedimenti amministrativi.

 

Su proposta dello stesso Presidente Marsilio, l’Esecutivo ha approvato una prima delibera riguardante ‘Attività di monitoraggio, controllo, semplificazione e trasparenza nel settore delle opere pubbliche, con istituzione del CE.RE MO.CO. e norme sulla partecipazione alle gare d’appalto della Regione Abruzzo , con modifiche all’artt. 7 e 8 della legge 27 marzo 1998 n. 21.

 

L’obiettivo è un adeguamento all’evoluzione normativa in materia di edilizia. Si provvede così al rafforzamento del Centro Regionale di Monitoraggio e Controllo che rappresenta il tavolo di concertazione tra le parti sociali nel campo industriale dell’edilizia. Si tratta di offrire un servizio reale di supporto ai sindacati dei lavoratori ed alle rappresentanze dell’imprenditoria nonché agli enti pubblici attraverso l’utilizzo di specifici strumenti e reti informatiche.

 

La proposta deliberativa sarà trasmessa al Consiglio regionale per i conseguenti adempimenti.

 

Su proposta dell’assessore Emanuele Imprudente si è proceduto, invece,  all’approvazione di uno specifico elenco di interventi nel comparto agricolo per l’anno in corso dando attuazione alle disposizioni della legge regionale n. 53 del ‘97. L’impegno della Regione è pari a  22.800,00.

 

Su iniziativa dell’assessore Nicola Campitelli, è stato approvato il bilancio dell’Agenzia Regionale per il Territorio e l’Ambiente mentre, con la proposta dell’assessore Guido Quintino Liris, si procede alla variazione del Bilancio di Previsione Finanziario 2019-2021 per iscrizione di entrate e spese derivanti da assegnazioni vincolate.

 

In particolare, si segnalano contributi per attività culturali nei territori colpiti dal sisma nonché trasferimenti statali per investimenti destinati all’edilizia sanitaria per oltre  2.000.000,00.

 

E’ stato poi approvato Il Piano vendita di Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (E.R.P.), del Comune di Lecce dei Marsi, in esecuzione di quanto richiesto dal Comune stesso.

Approvata infine, la convenzione tra la Regione Abruzzo e l’Università degli Studi di Teramo, Facoltà di medicina veterinaria, su proposta dell’assessore Nicoletta Verì. La Convenzione comporterà un rapido intervento sugli animali d’affezione che risultino feriti o traumatizzati e privi di proprietario. L’ iniziativa comporta un onere complessivo di 100.000,00, in favore dell’Università degli Studi di Teramo.

 

La giunta regionale ha poi conferito l’incarico di direttore  del dipartimento “Lavoro-Sociale” a Claudio Di Giampietro ed ha deliberato di richiedere al Presidente del consiglio dei ministri tramite il dipartimento della Protezione civile la dichiarazione dello stato di emergenza a seguito degli eventi calamitosi del 10 luglio scorso.