Abruzzo, il consiglio regionale approva variazione di bilancio

E’ stata approvata la variazione al bilancio di previsione del Consiglio regionale 2019/2021, con il solo voto della maggioranza (voto contrario il Gruppo del M5S) che accerta maggiori entrate ed economie di spesa.

 

Le risorse emerse sono state destinate per finanziare la legge sulle piccole imprese del cratere sismico (250 mila euro) e per la copertura delle leggi regionali sui malati oncologici e per le coppie separate e divorziate (250 mila euro). Di seguito l’aula ha dato il via libera all’approvazione del bilancio di previsione del Consiglio regionale per gli esercizi finanziari 2020/2022.

 

Lorenzo Sospiri. “La politica della sobrietà adottata dalla Presidenza del Consiglio regionale e dal nuovo Consiglio regionale ci ha garantito delle economie importanti che andremo a utilizzare per finanziare nuovi interventi fondamentali, come il fondo per la copertura delle spese sostenute da malati oncologici e i genitori divorziati e separati o il rifinanziamento della graduatoria per il sostegno delle piccole attività di vicinato comprese nell’area del sisma 2016-2017.

 

Nelle variazioni proposte oggi all’Aula non ci sono spese di missione, non ci sono spese di rappresentanza, ma piuttosto ci sono scelte finanziarie che dimostrano concretamente la nostra vicinanza agli abruzzesi”.

 

 

“Abbiamo assunto la guida di una Regione che ha tante criticità che vanno affrontate con norme studiate, mirate e che soprattutto richiedono senso di responsabilità da parte delle Istituzioni – ha sottolineato il Presidente Sospiri -, un valore che stiamo dimostrando sin dal nostro insediamento e che oggi ci ha permesso di portare in aula due provvedimenti di assoluto rilievo per finanziare nuove norme o per ridare ossigeno a leggi già in vigore. Ben 250mila euro verranno utilizzati per rifinanziare il sostegno alle piccole imprese, i piccoli esercizi di vicinato, operanti nei territori della regione interessati dagli eventi sismici del 2016 e del 2017 e che hanno presentato le istanze in applicazione alla legge 49 del 30 agosto 2017, una necessità nuova determinata dallo scorrimento della terza graduatoria di beneficiari ammessi al contributo.

 

Altri 250mila euro verranno destinati alla copertura finanziaria di iniziative legislative dell’Ente, tra cui la norma a sostegno delle spese che sostengono i malati oncologici e una nuova norma a sostegno dei genitori che versano in condizioni di indigenza e che, per ragioni di vita, scelgono di separarsi o divorziare. Poi abbiamo previsto un fondo per il sostegno del Parco della Memoria nel decennale del sisma che ha devastato L’Aquila e la sua provincia. Infine altri 62mila euro per l’adeguamento della Sala Commissioni della Regione che ospita ogni giorno il lavoro dei nostri consiglieri che necessitano di strumenti adeguati per ottimizzare anche i tempi di attività”. I due provvedimenti sono stati approvati dall’Aula.

 

Gli altri provvedimenti. Approvato il progetto di legge che introduce modifiche alla norma del 2012, “Disciplina della professione di maestro di sci” che stanzia 100 mila euro quale quota di cofinanziamento per l’anno 2019 per l’acquisto delle divise dei maestri di sci. A fine seduta è stata presentata la relazione della Commissione Vigilanza sulle attività svolte nel 2019. Tra i temi maggiormente trattati dalla Commissione presieduta da Pietro Smargiassi vi sono: l’istituzione della Banca Terra d’Abruzzo; Ospedale San Pio di Vasto- mancata installazione della seconda Tac;il Ciapi; il servizio call center della Tua; il bando di concorso straordinario per l’assegnazione delle 85 sedi farmaceutiche; il Tavolo di monitoraggio sui Lea; Il consorzio di Bonifica Sud; Arap- dimissioni del Presidente Leombroni; la nomina dei Direttori delle Asl 1 e Asl 2; il Registro dei Tumori; il Project financing dell’ospedale di Teramo; la violazione del regolamento sull’attività libero professionale intramuraria; Cooperativa Croce Gialla di Lanciano.