Acqua Gran Sasso, arriva il Commissario straordinario

“D’intesa con Palazzo Chigi, il Mit valuta positivamente l’ipotesi di dare una risposta circa il tema del rischio idrogeologico del Gran Sasso attraverso il decreto sblocca-cantieri. Sarà dunque presentato, di concerto anche con il Mef, un emendamento in sede di conversione del provvedimento, con il quale sarà nominato un Commissario straordinario per far fronte, in particolare, alla progettazione e realizzazione degli interventi per la messa in sicurezza del sistema idrico”.

Lo dice il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti in una nota. L’emendamento sarà realtà entro 60 giorni.

“Seguirò personalmente l’iter del provvedimento insieme al collega Antonio Zennaro al fine di risolvere definitivamente questa annosa problematica”, dichiara il deputato Fabio Berardini.

L’intervento del Governo segue la riunione di oggi dei sindaci del territorio ed il documento firmato per chiedere l’intervento dello Stato.