Articolo Uno Abruzzo: assegnate le deleghe al direttivo regionale

Con il compito di sostenere e coadiuvare i coordinatori regionali Fabio Ranieri e Tommaso Di Febo, si è riunita la nuova segreteria regionale di Articolo Uno Abruzzo.

 

Con l’obiettivo di rilanciare un contatto capillare con i territori, sono state conferite deleghe ad ognuno dei componenti dell’organismo politico: Paola Cianci (Ambiente), Maria Giovanna Iovito (Comunicazione e democrazia digitale), Maria Luisa Serripierro (Diritti e parità di genere), Massimo Berardinelli (Lavoro), Marino Bruno (Partecipazione, cittadinanza attiva e aree interne ), Francesco D’Agresta (Cultura e diritto allo studio), Antonio Canzano (Sociale e terza età), Vincenzo Cipolletti (salute e prevenzione ), Davide Morante (Enti locali) e Stefano Alessiani (Urbanistica e territorio).

 

“Ad un anno dalle elezioni regionali, la giunta di centro destra guidata da Marsilio non ha neanche provato a affrontare i numerosi problemi della nostra regione, bloccando anche quanto di buono fatto nella precedente legislatura e non apportando nulla di nuovo ne’ a livello programmatico ne’ a livello amministrativo”, si legge in una nota.

 

La segreteria regionale di Articolo Uno Abruzzo ha l’obiettivo di rimettere al centro dell’azione politica un’idea diversa delle dinamiche regionali, partendo da alcuni punti fondamentali: chiare politiche del lavoro, della salute e dell’ambiente, potenziamento delle politiche per le aree interne, ricostruzione, politiche sociali e partecipazione. Ascoltare e creare dialogo con gli abruzzesi e con le loro necessità deve essere oggi la nostra priorità.