Barriere architettoniche: la giunta regionale sblocca fondi per 1,8 milioni

Abruzzo. La giunta regionale ha sbloccato i fondi per l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati.

 

Provvedimento che copre le annualità che vanno dal 2014 al 2016: in soldoni 1,8 milioni di euro che erano rimasti fermi negli anni di riferimento.

“Provare a semplificare la vita delle persone con disabilità, abbattendo le barriere fisiche e strutturali che limitano le capacità di movimento, deve essere alla base di ogni azione politico-amministrativa”, sottolinea il sottosegretario alla giunta regionale, Umberto D’Annuntiis.

“I fondi, con un’anticipazione del 60%, saranno trasferiti ai comuni, che dovranno definire l’effettivo contributo riconoscibile ai privati cittadini, previa la verifica dei requisiti e delle voci costituenti i lavori di abbattimento delle barriere.