Elezioni, Sclocco: Legnini è l’uomo giusto per l’Abruzzo

Abruzzo. Le elezioni regionali si avvicinano e le riflessioni e gli insegnamenti degli anni e dei mesi trascorsi ci dicono molte cose su come dovrebbe essere il futuro dell’Abruzzo e sulla direzione che dovremmo prendere” – inizia così la nota dell’assessore regionale alle Politiche Sociali, Marinella Sclocco, in cui fa sapere che auspica fortemente alla candidatura di Giovanni Legnini come Presidente della Regione.

 

“Il pudore della competenza, la lucidità della misura, la tempra del lavoratore sono tutte caratteristiche che fanno di Giovanni Legnini l’uomo per l’Abruzzo – spiega l’assessore. Conosco da molto tempo Legnini e lo stimo profondamente e non è solo la sua professionalità, ampiamente dimostrata nel suo ruolo al Consiglio Superiore della Magistratura, a renderlo un candidato ideale.

Legnini è soprattutto un abruzzese fermo, determinato, all’antica e moderno contemporaneamente, un uomo che ha in sé lo spirito giusto, e soprattutto umano, per portare questa Regione alla prosperità. Possiede lo spessore e il carisma politico per riuscire nel dialogo con la sinistra, per sviluppare un fronte ampio, in grado di parlare alla società e ai cittadini – commenta l’assessore – e per questo sarà capace di mettersi al loro servizio e del nostro territorio, garantendo la crescita ulteriore dove si è già migliorati e la risoluzione delle situazioni che sono ancora critiche.

 

Legnini è l’esempio virtuoso che stavamo aspettando: il collante tra gli ideali e il fautore di un nuovo approccio alle esigenze del territorio. Vedo in lui un Presidente operoso e non verboso, l’uomo del territorio al servizio dei cittadini, che sarà capace di combattere e di farlo con audacia, innovazione, carattere, determinazione, fatti, sogni e traguardi. Ma in particolare, sarà capace di fare tutto questo in mezzo e accanto agli abruzzesi.”

 

“Vivo la mia politica in mezzo alla gente – continua la Sclocco – ho sempre preferito la vicinanza, la piazza e non la distanza dei podi e delle balconate: amo la politica perché significa ascoltare e trovare le risposte alle domande e ai bisogni delle persone e, negli anni, ho cercato di mantenere fervida questa motivazione ogni giorno, anche in mezzo a tutte le difficoltà incontrate. Se non mi sono arresa finora – conclude la Sclocco – non lo farò di certo adesso: Giovanni Legnini avrà tutto il mio sostegno e m’impegnerò personalmente affinché lo riceva anche da tutti gli abruzzesi.”