Furti nelle ville, arresti in corso per colpi anche in Abruzzo

Entravano in azione nei fine settimana, quando i proprietari erano a teatro o a cena, spostandosi in diverse regioni del centrosud per mettere a segno i loro colpi.

La polizia sta eseguendo dieci misure cautelari a carico di altrettanti soggetti ritenuti appartenenti ad un’associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti in ville e appartamenti in e di porto abusivo di armi. Le indagini della squadra mobile di Latina hanno accertato che la banda, tra cui due donne, ha messo a segno decine di furti tra il Lazio, le Marche, l’Abruzzo e la Campania.

L’organizzazione entrava in azione in occasione di eventi in programma nei teatri cittadini o nelle vicinanze dei ristoranti più famosi. Quando le vittime lasciavano l’auto, i membri della banda aprivano le vetture, consultavano i documenti e, attraverso la consultazione della banca dati dell’Aci/Pra, risalivano all’indirizzo di residenza dei proprietari.

I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa nella questura di Latina alle ore 11.00 alla presenza del Procuratore della Repubblica.



In questo articolo: