Giunta regionale: variazione di bilancio per il fondo sanitario e la mobilità passiva

Si è riunita oggi all’Emiciclo, a L’Aquila, presieduta dal presidente Marco Marsilio, la giunta regionale per l’adozione di diversi provvedimenti.

 

Su proposta dell’assessore Guido Quintino Liris, la giunta ha proceduto ad una variazione di bilancio per adeguare gli stanziamenti previsti nell’ esercizio finanziario corrente e relativi al Fondo Sanitario Regionale e alla mobilità sanitaria extraregionale ed internazionale per l’anno 2019. Su proposta dell’assessore Emanuele Imprudente, invece, è stato approvato uno schema di protocollo d’intesa con l’Ente Parco Nazionale della Maiella per realizzare la ‘banca regionale del Germoplasma’ agrario ed eventuali altre attività di sviluppo della biodiversità, anche di quella naturale.

 

L’Ente Parco ha istituito nel 2005 la Banca del Germoplasma del Parco Nazionale della Majella, localizzata presso le strutture del Giardino Botanico “Michele Tenore” di Lama dei Peligni, ed è socio fondatore di R.I.B.E.S., Rete italiana delle banche del Germoplasma. Si vogliono realizzare così forme di collaborazione per la conservazione e valorizzazione della biodiversità della Regione Abruzzo, soprattutto di quella agraria. Approvato, su iniziativa dell’assessore Nicola Campitelli il ‘Rapporto Raccolta Differenziata Rifiuti Urbani – Anno 2018’, elaborato dal Servizio Gestione dei Rifiuti – Osservatorio Regionale dei Rifiuti (ORR) al fine di determinare il livello di raccolta differenziata relativo a ciascun Comune, per l’applicazione del tributo speciale per il conferimento dei rifiuti in discarica.

 

Istituita, su proposta dell’assessore Piero Fioretti, una Cabina di regia che, attraverso la propria specifica articolazione, possa qualificarsi quale organismo per la promozione e condivisione di linee di indirizzo e di programmazione, nonché di azioni strategiche finalizzate alla stesura del Piano Sociale Regionale 2020 – 2022. La Cabina di Regia sarà composta da rappresentanti delle Istituzioni, dell’ANCI, delle Organizzazioni sindacali, degli organismi del volontariato e del terzo settore ecc.

 

Il vigente Piano Sociale Regionale 2016 – 2018, sta esercitando i propri effetti in regime di proroga. Pertanto occorre procedere alla stesura del nuovo Piano Sociale Regionale. Approvata, infine, la modifica delle ‘Linee guida Statuto e Regolamento di organizzazione e contabilità ASP (Azienda pubblica di servizi alla persona) per regolamentare le ipotesi di inerzia da parte degli Enti designanti. La modifica ha riguardato l’art. 6 ed è da intendersi immediatamente efficace operando un’integrazione dello Statuto delle ASP esistenti nella Regione.