L’Aquila, presentato il nuovo direttore generale della Regione VIDEO

Grande capacità professionale e manageriale. Una scelta influenzata da un pesante bagaglio in termini di conoscenze, competenze, capacità e valori. Con lei salgono a quattro le donne del top Management della Regione, ormai quasi al completo”.

 

Il presidente della giunta regionale, Marco Marsilio, con queste parole ha presentato, oggi pomeriggio, a L’Aquila, il nuovo direttore generale della Regione Abruzzo, Barbara Morgante, alla presenza dell’assessore Guido Quintino Liris.

 

“C’è solo un dipartimento – ha aggiunto il Presidente – che attende di completare la selezione.  E’ un’ottima squadra, un ottimo top management. Mi fa piacere che la dottoressa Morgante abbia valutato positivamente le persone con cui dovrà lavorare.  Questa scelta non mortifica affatto le professionalità interne. Credo, invece che, mettersi in gioco e collaborare sotto la guida di una persona che ha una capacità così importante e profonda e un lungo percorso professionale e manageriale, rappresenti per gli altri un’occasione di grande crescita e valorizzazione professionale.

 

Le sue origini abruzzesi costituiscono un elemento vincente. Abbiamo giocato anche su legami e sentimenti. Per chi ha origini abruzzesi poter lavorare qui e fare qualcosa per la propria terra è motivo di grande orgoglio e soddisfazione, qualcosa di ineguagliabile.  Esprimo, quindi, grande soddisfazione per il fatto che la dottoressa Morgante abbia voluto accettare e misurarsi con questa sfida mentre l’Abruzzo ha dimostrato di saper attrarre figure di alto profilo professionale. Un valore aggiunto per colmare lacune non solo nel settore infrastrutturale, visto il suo passato come ex Ad e Presidente di Trenitalia. Occorre, soprattutto, smuovere un meccanismo arrugginito. La Regione è una macchina molto complessa”.

 

“Ho accettato con grande disponibilità ed orgoglio – ha dichiarato il nuovo direttore generale – sia  per un arricchimento professionale sia con l’orgoglio di aver raggiunto una posizione tale da poter fare qualcosa per la nostra terra . Sono abruzzese , a questa regione mi legano gli affetti, la mia famiglia in particolare, i miei compagni di classe che vedo periodicamente, gli amici  e molto altro. Insomma, aldilà della sfida professionale sempre fondamentale, si tratta di una scelta dettata dal cuore. C’è molto da fare, occorre mettersi subito al lavoro e con i direttori di dipartimento abbiamo già stabilito una tabella d marcia con obiettivi e priorità”.

 

Questa mattina, a L’Aquila, a Palazzo Silone, si è tenuta, alla presenza del Presidente e del nuovo direttore generale, la prima conferenza dei direttori di dipartimento, così composta: Elena Sico (Agricoltura), Emanuela Grimaldi (Presidenza) , Fabrizio Bernardini (Risorse) , Claudio Di Giampietro (Lavoro e sociale),  Stefania Valeri (Avvocatura regionale), Emidio Primavera (Infrastrutture e trasporti),  Germano De Santis, (Turismo e sviluppo), Roberto Fagnano (Sanità).