Mareggiate in Abruzzo, sbloccati i 2 milioni di euro per gli interventi in somma urgenza

“Le violente mareggiate dell’ultimo week end hanno nuovamente messo a rischio le strutture balneari e le infrastrutture pubbliche in tanti tratti del litorale abruzzese.

 

Diamo atto alla Regione Abruzzo di avere recepito con tempestività il nostro grido d’allarme convocando d’urgenza una riunione operativa nella giornata di martedì 5 febbraio nel corso della quale abbiamo potuto rappresentare la drammaticità della situazione evidenziando in dettaglio i tratti in cui occorre intervenire immediatamente”.

 

A dirlo è Riccardo Padovano, presidente di Sib-Confcommercio Abruzzo.

 

Nella giornata di oggi, e quindi dopo appena due giorni, saranno sbloccate dalla Regione Abruzzo le risorse, precisamente 2 milioni e 224 mila euro, per interventi di somma urgenza nei comuni di Martinsicuro, Alba Adriatica, Roseto, Pineto, Silvi, Francavilla e Casalbordino.

 

“Si tratta di un provvedimento fondamentale”, aggiunge Padovano, ” per la salvaguardia delle strutture balneari ottenuto grazie alla nostra caparbietà e alla collaborazione dataci dalle istituzioni regionali e in particolare dal Presidente Vicario Giovanni Lolli.

 

La gravità della situazione ha consentito di attivare le procedure di somma urgenza previste in caso di potenziale pericolo per l’incolumità pubblica e privata e ora attendiamo l’avvio in tempi brevi degli interventi previsti per salvare la prossima stagione balneare”.