Ripascimento coste abruzzesi: deroga per ultimare i lavori

Abruzzo. Una deroga ai comuni costieri che devono effettuare i lavori di ripascimento del litorale. Una deroga nella tempistica prevista dall’ordinanza balneare che impone lo stop agli interventi entro il 31 maggio.

 

La Regione Abruzzo (il dirigente Carlo Amoroso e l’assessore Mauro Febbo), hanno inviato una lettera a tutti i comuni della costa abruzzese (da Martinsicuro a San Salvo) con la quale si concede la possibilità di effettuare i lavori di ripascimento delle coste oltre il termine del 31 maggio.

 

E questo in considerazione delle ondate di maltempo dei mesi scorsi. Ovviamente, la possibilità di operare in spiaggia oltre il termine previsto dall’ordinanza balneare va autorizzata dalla Regione per istanze che in ogni caso vanno presentate prima del 31 maggio.