MARSILIO: EROSIONE DEL LITORALE | APPOGGIO MCL | AGENDA 5 FEB

MARSILIO: EROSIONE DEL LITORALE E INCAPACITÀ DEL CENTROSINISTRA

Silvi (Teramo), 4 febbraio 2019 – “I dirigenti regionali devono assumersi le responsabilità per cui vengono stipendiati. I cantieri vanno sbloccati, le opere già finanziate vanno avviate. È ora di finirla con i rimpalli. La situazione che ho visto oggi a Silvi Marina è grave e la responsabilità non è solo della natura, ma anche di una macchina amministrativa regionale che non funziona tra lungaggini burocratiche e un inqualificabile scaricabarile tra apparato amministrativo e politica”. E’ critico il candidato alla presidenza della Regione Abruzzo per il centrodestra, Marco Marsilio, dopo il sopralluogo effettuato stamani lungo la spiaggia di Silvi Marina. Le mareggiate di questi giorni hanno eroso decine di metri di spiaggia, danneggiando gli stabilimenti balneari.

“Ho incontrato il sindaco di Silvi, Andrea Scordella, che mi ha raccontato dei numerosi incontri avuti in Regione affinché, la seconda parte degli interventi riguardanti il posizionamento dei pennelli in mare, fosse effettuata. Si trattava di una prosecuzione di appalto, invece il 31 gennaio scorso, il direttore generale della Regione Abruzzo, ha rinviato il progetto al tavolo dei sottoscrittori, al Ministero dell’Ambiente – rileva ancora Marsilio – La Regione non è stata capace di assumersi le proprie responsabilità, così adesso oltre ai danni immediati causati dal mare è a rischio l’intera stagione balneare e a pagarne le spese saranno gli albergatori, chi affitta gli appartamenti, i ristoratori e l’intero sistema economico del territorio. La situazione è insostenibile e proprio per questo il centrodestra ha tra i suoi obiettivi programmatici, lo snellimento delle procedure e la razionalizzazione dell’apparato amministrativo regionale”.


MARSILIO SU APPOGGIO MCL

Pescara, 4 febbraio 2019 – “Voglio ringraziare il Movimento Cristiano Lavoratori per aver scelto di appoggiare la mia candidatura alla presidenza della Regione Abruzzo. Con loro condivideremo molti punti programmatici e di lavoro nel corso dei prossimi anni”. Così Marco Marsilio, candidato del centrodestra, a seguito del comunicato a firma di MCL.

“Sarà mio preciso impegno – prosegue Marsilio – combattere la disoccupazione e favorire un reinserimento degli inoccupati all’interno del mondo del lavoro, attraverso iniziative tese a trovare soluzioni idonee anche nei confronti di chi assume. La dignità del lavoro e la serenità delle famiglie devono essere un punto di riferimento per ogni cittadino abruzzese. Fra i tanti argomenti di condivisione sottolineo anche la necessità di tutelare il lavoro femminile e mettere in atto tutte le politiche di sostegno alla natalità e alla famiglia naturale. I principi della sussidiarietà sono base fondamentale per la crescita socio-economica dell’Abruzzo. Un lavoro comune, di rete, che coinvolga i cittadini, le imprese, le associazioni e le istituzioni sarà propedeutico a una rinascita del territorio. L’Abruzzo – conclude Marsilio – deve diventare una terra dove tutti hanno voglia di venirci a vivere”.


5 FEBBRAIO MARSILIO AD ATESSA PER RILANCIO FERROVIA

Atessa (Chieti), 4 febbraio 2019 – Cittadini mobilitati domani 5 febbraio, alle ore 15, a Piana La Fara di Atessa, in provincia di Chieti, per chiedere il rilancio della ferrovia Quadri-Fossacesia, che a causa dell’immobilismo del governo D’Alfonso è rimasta incompiuta.

Il candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, accompagnerà la cittadinanza per denunciare una situazione non più tollerabile: esistono 20 chilometri di tratte ferroviarie pronte e addirittura tre stazioni – a Piane d’Archi, Piazzano di Atessa e Sevel – che sono tuttora inattive. Mancano, inoltre, solo 9 chilometri di binari per creare un fondamentale collegamento con la città di Lanciano, come risulta da un progetto già pronto ma finora mai realizzato.

Insomma, tutto fermo e cittadini bloccati da infrastrutture colabrodo e inagibili. Il disagio riguarda almeno 300mila abruzzesi e tra questi tutti gli abitanti del Sangro Aventino, che sono privi di un collegamento diretto con la rete ferroviaria nazionale attraverso la stazione di Fossacesia, un’area importante che produce il 30 per cento del prodotto interno lordo regionale.

Insieme a Marsilio saranno presenti anche il sindaco del Comune di Perano, Gianni Bellisario e Gianluca Zelli, coordinatore regionale di Azione Politica, movimento che fa parte della coalizione del centrodestra.

Una “ballata del binario morto” a cura dell’autore Dario Impicciatore, illustrerà lo stato dell’arte e le esigenze della popolazione locale.


AGENDA DEL CANDIDATO PRESIDENTE ALLA REGIONE ABRUZZO

MARCO MARSILIO
MARTEDI 5 FEBBRAIO 2019

Ore 9.00 Pescara – Incontro con il sindacato dei giornalisti, Largo Filomena Delli Castelli, 14.
Ore 9.30 Pescara – Incontro con dirigenti OMA Group.
Ore 10.00 Pescara – Incontro con Confartigianato Abruzzo, via Marco Polo, 40.
Ore 15.00 Villamagna (Chieti) – Incontro con il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri, Giancarlo Giorgetti, Dama Palace, via Val di Foro 94.
Ore 16.30 Atessa (Chieti) – Visita dell’azienda PAIL Serramenti, Zona industriale, via Cagliari, 15.
Ore 18.30 Atessa (Chieti) – Incontro pubblico con la cittadinanza, Teatro comunale “Antonio di Jorio”, piazza Municipio, 1.
Ore 20.00 Lanciano (Chieti) – Incontro con la cittadinanza al Teatro comunale di “Loreto-Liberati”, piazza Raffaele Caporali.
Ore 21.15 Ortona (Chieti) – Chiusura Mauro Febbo candidato FI, Azienda Agrituristica L’Antico Feudo, C.da Feudo, 24.
Ore 22.30 Manoppello (Pescara) – Chiusura Lorenzo Sospiri candidato FI, Ristorante Ragno D’Oro, via del Ragno D’Oro, 1.

#marsiliopresidente
maersiliopresidente.it

 

messaggio elettorale