David Bowie, Mick Jagger, Iggy Pop, i migliori duetti

Nella sua vita David Bowie ha dato vita a collaborazioni eccezionali, da Mick Jagger a Iggy Pop, da Tina Turner a Bing Crosby, la sua ampia produzione si è tramutata in una vera discografia parallela, vite ed esperienze umane che si intrecciano nella musica con leggendari duetti.

Iggy Pop e David Bowie

Il rapporto tra l’Iguana e il Duca Bianco rimarrà per sempre negli annali del rock, dopo la rottura con gli Stooges, Iggy si trovò un po’ perso tra le sue dipendenze e il mercato americano che lo aveva sedotto e abbandonato. Sarà Bowie a risollevarlo e spronandolo verso la carriera da solista con palcoscenico la Berlino divisa a metà. Da questa collaborazione nacquero pezzi leggendari come: “The Idiot” e “Lust for life”.

[mom_video type=”youtube” id=”0x3Ev1GV-PI”]

Mick Jagger e David Bowie

Anni 80, Mick che cerca la sua vena solista, ne esce “Dancing in the street”, ufficialmente realizzato per il Live Aid di Bob Geldof, oltre alla personale esibizione al Wembley che rimarrà negli annali dei più grandi concerti rock di sempre.

[mom_video type=”youtube” id=”hQDG6kjMgoA”]

[mom_video type=”youtube” id=”RDkYHx8SyL_5g”]

Freddie Mercury e David Bowie

Chi non conosce l’elettrizzante “Under Pressure”, quel giro di basso di John Deacon e la storia era già stata fatta. L’olimpo delle voci maschili al completo. Una evergreen nella setlist dei Queen.

[mom_video type=”youtube” id=”YoDh_gHDvkk”]

Queen, David Bowie ed Annie Lennox

L’omaggio all’ormai scomparso Freddie Mercury, la versione di Under Pressure proposta da David Bowie ed Annie Lennox rimase memorabile, amata dal pubblico e rivissuta oggi grazie a Youtube.

[mom_video type=”youtube” id=”fCP2-Bfhy04″]

Lou Reed e David Bowie

“Transformer” senza dubbio rimane uno dei capolavori assoluti del rock, arrangiamenti e l’appoggio in pezzi come: “Walk on the Wild Side”,  “Vicious” e “Satellite of Love”.

[mom_video type=”youtube” id=”dHmb8q3mThI”]

 

 



In questo articolo: