Travaglio: “Tifo Germania dal ’74. Conte mi da strafastidio”

Il popolare giornalista ha dichiarato oggi, ai microfoni di Radio2, di appartenere a quella ristretta cerchia di connazionali che sabato non tiferà Italia.

“Detesto la retorica che serve di solito a far dimenticare i problemi seri per concentrarsi sulla Nazionale di calcio. Questi sono atleti, fanno bene a combattere e riconosco che hanno fatto una grande partita l’altro giorno con la Spagna: hanno strameritato di vincere. Non sono ottuso, però non provo alcuna passione da tifoso, come quando ero bambino”. Così il direttore del Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, intervenuto ai microfoni della trasmissione di Radio2 Un giorno da pecora.

Travaglio ha spiegato la sua singolare posizione dicendo che : “”Ho sempre tifato contro l’Italia tranne quella di Bearzot e Zoff perché guardo molto l’allenatore. Sacchi mi dava fastidio, Vicini mi dava fastidio e Conte mi dà strafastidio”.

Alla domanda se tiferà per la nazionale tedesca Travaglio ha risposto: “”Se tiferò la Nazionale tedesca? A me la Germania del calcio piace dal ’74, quando sfondò l’Olanda di Cruyff che credeva di aver inventato il calcio moderno. Detesto i filosofi del calcio e i tedeschi anche quando sono 13 pi..e in campo, almeno in semifinale si piazzano”.



In questo articolo: