Grande Fratello Vip, anche il Codacons contro Stefano Bettarini

Dai social network al Codacons, tutti uniti contro Stefano Bettarini. Il presidente, Rienzi : “inaccettabile”.

Non accennano a placarsi le polemiche sul concorrente del Grande Fratello Vip Stefano Bettarini, dopo le rivelazioni, in diretta nazionale, sulle sue relazioni extraconiugali ai tempi del matrimonio con Simona Ventura.

Gli utenti dei social network si sono schierati in massa dalla parte di Simona Ventura, che nel frattempo ha annunciato querela sia contro Bettarini, sia contro il pugile Clemente Russo, reo di averla insultata mentre ascoltava il racconto delle “prodezze” del suo ex marito.

Contro Russo e Bettarini, ma più in generale contro la gestione del reality di Canale 5, si scaglia anche il Codacons, con il presidente Carlo Rienzi che, facendo riferimento anche ad altri spiacevoli episodi delle scorse settimane, ha dichiarato: “ Inaccettabile che in un paese dove ogni giorno ci si indigna per atti di violenza sulle donne e per gravi episodi omofobici, possano andare in onda trasmissioni nelle quali emerge sessismo, maschilismo e omofobia”; continua ancora Rienzi, “La messa in onda in diretta di affermazioni offensive per la figura delle donne e per gli omossessuali, senza alcun contraddittorio o censura, lancia messaggi pericolosissimi ai più giovani, che come noto emulano i comportamenti dei personaggi famosi visti in tv”.

 

 



In questo articolo: