Ieri suora, oggi pornostar: la storia di Yudi Pineda

Vestire i panni da suora nella realtà per poi indossarli sul set di un film porno. È esattamente quello che è successo a Yudi Pineda, 28enne colombiana balzata agli onori della cronaca dopo essere stata ospite del salotto più chiacchierato d’Italia, quello di Live Non è la D’Urso.

Una vicenda che ha destato molte polemiche, legate alla delicatezza dell’argomento. Si parla pur sempre di una storia nata tra le mura di un convento, dove Yudi ha vissuto per ben 8 anni. E dove la stessa Yudi ha conosciuto l’amore, grazie all’incontro con un sacerdote che, stando al suo racconto, ricambiava i suoi sentimenti. Da lì la decisione di svestire i panni della suora.

Come è finita sui set dei film porno? Come si è evoluto questo radicale cambio di vita?

A dieci anni” ha raccontato “ho deciso di prendere i voti. Ero a scuola, quando un giorno le suore vennero a trovarci e allora ho capito che volevo fare quello“. Otto anni dopo, l’incontro con il prelato, che l’ha convinta a cambiare il suo percorso di vita.

E poi l’incontro con un produttore di film porno sudamericano, che l’ha avviata nell’attuale vita “oltre le righe”.

L’abito da suora, oggi, lo indossa ancora. Ma per scopi puramente diversi.

Foto superguidatv

Marina Serra 

 



In questo articolo: