Mamma che Trash! Scontro in diretta tra Stefania Nobile e Gianluigi Nuzzi

Trash? Si, grazie! Non si è fatto attendere nemmeno ieri il “momento rissa in diretta” negli studi Mediaset di Live Non è la D’Urso.

Dopo Sgarbi e Vladimir Luxuria, dopo Tognazzi (Ricky) e Marco Predolin, ieri è stata la volta di Stefania Nobile e Gianluigi Nuzzi.

Lei nota ai fatti di cronaca per aver “imbonito”, insieme a mamma Wanna Marchi, migliaia di italiani disperati e illusi da fantomatiche ricette di guarigioni miracolose. Lui, invece, é un giornalista che la cronaca solitamente la racconta.

E ieri non le ha mandate certo a dire, come nel suo stile. “Per me la Marchi non solo è la regina delle truffe” ha detto il conduttore di Quarto grado “ma anche simbolo di tutto ciò che mi ripugna. Ha diritto di rifarsi una vita ma avrei utilizzato tutti i soldi per chiedere scusa a tutte le persone a cui ha fatto del male. Lei ha fatto del male ai bisognosi. Non l’ho mai vista bussare alle porte delle persone che lei ha truffato. Io avrei dato i miei soldi per recuperare queste persone. C’erano madri che si rivolgevano a lei perché avevano il figlio malato di tumore”.

Immediata la reazione della figlia Stefania Nobile, in collegamento e non presente fisicamente in studio. “Lei assolve tutti gli assassini, mia madre non ha ucciso nessuno. Vada a Quarto Grado ad assolvere gli assassini. Lo sapevo Barbara, che mi mettevi qua perché non volevi che io intervenissi. Se la puntata è su questi toni, io prendo mia madre e ce ne andiamo”.

Ma lei, Wanna Marchi, non ci sta ad incassare in silenzio e tiene a chiarire che “tutte le persone che dicono di essere state truffate sono state tutti risarcite con i nostri soldi e le nostre case. Voi adesso da noi cosa volete? Io ho fatto i miei errori e ho pagato. Ho sbagliato. Volete che ci ammazziamo? Noi non ci ammazziamo. Io vivrò per fare dispetto a voi”.

Nuzzi, però, non molla l’osso: “Lei tagliava l’edera e la vendeva”, incalza. “Tu tagliati le pal**“, sbotta la Nobile.

Ed ecco: il trash é servito!

Foto notizie.it

Marina Serra