Pia Balotelli come papà Mario: anche lei vittima di razzismo

Il razzismo, si sa, è un male difficile da scardinare, tanto quanto l’ignoranza.

Lo sa bene Mario Balotelli, calciatore del Brescia e della nostra nazionale, solo l’ultimo obiettivo di cori razzisti all’interno di uno stadio italiano. Ma lo sa bene anche sua figlia, la piccola Pia, nata da un relazione con la showgirl partenopea, Raffaella Fico, e che oggi ha 7 anni.

A fare da cornice, un ambiente che dovrebbe essere la patria dell’innocenza, l’asilo, e a raccontare l’episodio è proprio mamma Raffaella, ospite nei giorni scorsi del programma condotto da Eleonora Daniele, Storie Italiane.

“E’ capitato un episodio bruttissimo all’asilo qualche anno fa” ha detto tra le lacrime. “Una bambina si è rivolta in malo modo a mia figlia: Tu sei una negra di merda, tu porti le infezioni, non ti posso dare la mano e prestare i miei giocattoli. Pia mi chiese: Cosa vuol dire negra?!”

Già, cosa vuol dire? Verrebbe da chiederlo ai genitori di quella bambina che ha usato toni di tale violenza nei confronti di una sua coetanea.

È proprio vero: razzismo e ignoranza vanno sempre a braccetto.

Foto ilmessaggero.it

Marina Serra