Rissa in pieno centro a Milano: volano denunce tra Morgan e un paparazzo

Esercizio arbitrario delle proprie ragioni. Questa l’accusa per Morgan, al secolo Marco Castoldi, denunciato dopo aver aggredito un paparazzo in pieno centro a Milano.

Il musicista, ex giudice di X-Factor e The Voice, nonché ex voce dei Bluvertigo, avrebbe strattonato il fotografo, ripreso a scattare foto mentre era in compagnia di una donna.

Detta così, sembrerebbe l’ultimo colpo di testa dell’artista, reduce da una brutta storia fatta di sfratti, problemi economici e liti familiari.

In realtà, a fornire l’altra versione è proprio la donna che quella notte era in sua compagnia. Ai poliziotti intervenuti dopo la lite ha, infatti, raccontato che il fotografo avrebbe tentato di vendere a Morgan gli scatti, minacciando che, in caso contrario, li avrebbe ceduti al miglior offerente. In altre parole, lo avrebbe dato in pasto alle riviste di gossip che avrebbero, così, potuto ricamare su quella misteriosa compagnia.

Da qui la rabbia del cantante, che ha reagito strattonando il giovane paparazzo ventinovenne, fino a strappargli la camicia. Una nottata conclusasi a suon di denunce, dunque: esercizio arbitrario delle proprie ragioni per Morgan, ma anche tentata estorsione per l’azzardante fotografo.

Marina Serra

 



In questo articolo: