Scandali a corte: divorzio in vista a Buckingham Palace

Non c’è pace per la Regina Elisabetta. Diana, Camilla, Sara, Harry, Meghan, Andrea e ora ancora Camilla.

Sono nomi che non fanno certo dormire sonni tranquilli alla Queen più amata e longeva della storia reale britannica. Di sicuro non le consentono di godere quelli che, per forza di cose, sono gli ultimi anni della sua vita terrena, avendo raggiunto la bella età di 93 anni.

La casa reale inglese non sta attraversando un bel periodo, travolta anzitutto dallo scandalo che vede protagonista il principe Andrea, secondogenito di Elisabetta e Filippo, coinvolto nell’affaire Epstain.

E poi ci sono i nipoti ribelli, Harry e Meghan, che sarebbero prossimi a lasciare l’Inghilterra per trasferirsi negli Stati Uniti insieme al piccolo Archie.

Ultimi, ma non per importanza, ci sono loro, Carlo e Camilla. Gli amanti che hanno fatto la storia, che tanto scalpore hanno portato in casa Windsor.

Lei, Camilla, l’eterno incubo della compianta principessa Diana. Una storia d’amore tanto intensa quanto tormentata, culminata nel 2005 con le tanto attese nozze e l’ingresso a Palazzo della duchessa di Cornovaglia.

Bene, oggi, dopo quasi 15 anni di matrimonio, si fanno sempre più insistenti le voci di un imminente divorzio tra i due. Proprio adesso che, secondo i rumors a corte, il principe Carlo sarebbe vicino ad indossare la corona, dopo la probabile abdicazione della Regina.

Mancherebbe solo la firma definitiva, blindata dal “trattamento di fine rapporto” riservato a Camilla, la quale avrebbe avanzato non poche richieste (economiche, ovviamente) legate al suo silenzio relativamente ai segreti compromettenti della casa reale.

In soldoni? 300 milioni di sterline. Eh sì, il silenzio costa a quanto pare.

God save the Queen…

Marina Serra