Volano parole grosse tra Nina Moric e l’ex Favoloso: minacce e lividi alla portata di tutti

Le diatribe familiari entrano nelle case degli italiani. E lo fanno in maniera brusca.

Lo avevamo lasciato disperso chissà dove, con una denuncia di scomparsa presentata dalla sua mamma nella stazione dei carabinieri di Torre del Greco. Luigi Mario Favoloso sta bene ed è tornato a dar notizie di sé prima con un messaggio, poi con una telefonata, fino a sbarcare dritto dritto nel salotto di Live Non è la D’Urso.

A precederlo, qualche settimana prima, la sua ex Nina Moric, la quale aveva lanciato accuse pesanti contro di lui. “Ha picchiato me e mio figlio Carlos (nato dalla relazione con Fabrizio Corona, ndr).

Lui, però, non ci sta. E di ritorno dall’Armenia, dove ha ammesso di essersi rifugiato, respinge l’attacco.

Nina dice che la picchiavo” ha commentato. “È vero che mi sono tagliato una mano, rotto una costola, mi sono fatto del male per proteggere Nina, per proteggerla da se stessa. Io tante volte ho dovuto bloccarla. La sera che hanno portato via Carlos, Nina ha litigato con la mamma, la foto con quei lividi glieli ha fatti la mamma. È una foto di quattro anni fa, lei mi vuole distruggere, è un modo per continuare una relazione malata. Io sono andato via perché volevo essere libero, ma sono tornato perchè Nina mi ha denunciato. Lo sta facendo per continuare una relazione malata. Io non ho mai dato un calcio, un pugno, uno schiaffo a Nina, ho solo arginato una situazione pericolosa per lei“.

Immediata la reazione della modella che, in un post su Instagram, ha deciso di pubblicare le foto degli ematomi e gli screenshot della chat privata con il suo ex. “Ho rischiato di ucciderti e potrei ancora riprovarci“.

Marina Serra 

 



In questo articolo: