Davide Cavuti e i capolavori di Alessandro Cicognini

Francavilla al Mare. E’ stato dato alle stampe il disco omaggio al grande compositore Alessandro Cicognini, edito dal “Cresnac – Centro Ricerche e Studi Nazionale Alessandro Cicognini”, e firmato da Davide Cavuti, compositore per il cinema e per il teatro che vanta collaborazioni con Michele Placido, Pasquale Squitieri, Giorgio Albertazzi, Paola Gassman, Ugo Pagliai, Arnoldo Foà.

Cavuti da anni lavora alla riscoperta ed alla divulgazione dell’estro creativo del maestro Cicognini che alla fine della carriera, in contrasto con le nuove generazioni di registi degli anni ‘60, diradò le collaborazioni con il mondo della celluloide e gettò i suoi spartiti nel fiume Aniene, in segno di protesta contro un sistema cinematografico che non gli era più congeniale. Nella sua nuova vita lontana dai riflettori, Cicognini lasciò la sua casa romana per tornare nella nativa Francavilla al Mare dove risedette per qualche tempo.

“Mi appassiona molto questo progetto di riscoperta di Alessandro Cicognini – afferma il direttore del Cresnac Davide Cavuti – perché da compositore sono particolarmente sensibile al patrimonio lasciato da un grande musicista come lui. Il Maestro Cicognini è stato un bambino ed un adolescente francavillese, che ha giocato e studiato in questa città e con la quale ha mantenuto un legame amicale ed affettivo anche durante gli anni di popolarità che gli imposero di vivere a Roma. Attraverso il Centro Ricerche e Studi Nazionale Alessandro Cicognini (Cressnac) continueremo il progetto culturale di riscoperta di un personaggio importante della e per la nostra terra “.

Il disco è prodotto da MuTeArt e co-prodotto da Stefano Francioni con il patrocinio del comune di Francavilla al Mare. Registrato a Teramo presso gli Studi Arts Factory diretti da Flavio Pistilli, nel disco partecipano, oltre a Davide Cavuti alla fisarmonica, Paolo Di Sabatino al pianoforte (e arrangiatore, inoltre, di alcuni dei brani del disco), Daniele Mencarelli al basso, Marco Siniscalco al contrabbasso e Glauco Di Sabatino alla batteria. Special guests sono la cantante Antonella Ruggiero che interpreta tre canzoni tratti dalle colonne sonore di film quali “Don Camillo”, “Pane Amore e fantasia” e “Una Romantica avventura”; Awa Ly propone due brani composti per i film americani “Summertime” e “Indiscretion of an american Wife” e gli attori Michele Placido e Vanessa Gravina interpretano un testo scritto da Anna Racinaro, dedicato M° Cicognini; l’attore e regista Edoardo Siravo propone alcuni aforismi dell’indimenticabile sceneggiatore pescarese Ennio Flaiano. Il disco si chiude con il monologo “Nel segreto di un fiume” scritto dalla giornalista Mila Cantagallo e interpretato dall’attore e regista Sergio Rubini.

Il Cresnac – Centro Ricerche e Studi Nazionale Alessandro Cicognini-, fondato nel 2010 è diretto dal compositore e autore abruzzese Davide Cavuti, e annovera tra i suoi collaboratori attori, registi quali Giorgio Albertazzi, Michele Placido, Ugo Pagliai, Edoardo Siravo, Isabel Russinova, Vanessa Gravina, Antonella Ruggiero; i compositori Luis Bacalov, Umberto Scipione, Roberto Colombo, Paolo Di Sabatino, Javier Girotto. Collaborano al Cresnac, oltre a Malì Cicognini nipote del Maestro, Federico Savina del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, il direttore di Faremusika Flavio Pistilli, l’editore e fotografo Pietro Nissi, lo studioso Paolo Di Cesare.