Poker: come scegliere i siti per principianti

poker_Giocatori di poker non si nasce, ma si diventa e ci vuole tanta pratica. Ecco come scegliere i siti dove muovere i primi passi da giocatore di poker.

Cominciate con i siti nella vostra lingua madre, facili da navigare e legali.
In Italia, un sito in cui l’utente può giocare per soldi veri a poker è legale se ha l’autorizzazione rilasciata dall’AAMS, l’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, il cui logo deve apparire sempre sulla home page della poker room.
Scegliete siti che prevedano la possibilità di giocare per soldi finti: ricordatevi che dovete fare esperienza, capire come funzionano i bonus di iscrizione, impadronirvi delle difficili regole del gioco, cimentarvi nei freeroll, capire quando è il momento di ritirarsi dal gioco, capire come e quando bluffare, come gestire la bankroll…Soprattutto se sentite i termini appena utilizzati per la prima volta.
Cercate i siti che mettono a disposizione dei principianti un maestro, un centro di assistenza in grado di rispondere ai vostri dubbi e una sezione dedicata ai principianti con partite gratuite e bonus di benvenuto. Ci sono siti, ad esempio, che prevedono tavoli riservati a principianti, a giocatori che hanno partecipato a meno di cento tornei e a cui non possono sedersi giocatori esperti.
Potete anche esercitarvi a casa, da soli, scaricando i giochi sul vostro computer prima di cimentarvi on line, magari partecipando ai tornei freeroll. I tornei freeroll sono a costo zero e mettono il giocatore nelle reali condizioni di gioco, contro giocatori veri e non contro un computer, ma evitando i rischi per il portafoglio.
Valentina Villa