Ricetta ‘ndocca ‘ndocca

Oggi prepariamo un secondo tipico della tradizione teramana, che affonda le sue radici nei giorni in cui i nostri nonni ‘ammazzavano il maiale’ e in questo piatto utilizzavano tute le parti suine che non potevano essere trasformate in lonze, salsicce e via dicendo. Insomma, la ‘ndocca ‘ndocca era un piatto il cui principio può essere in qualche modo accostato alle ‘virtù’ del 1 maggio.

 

Oggi questo secondo ha perso molto di questa usanza, ma rimane comunque l’esempio di una cucina semplice… anche se un po’ calorica.

Ingredienti (per 6 persone):

400 grammi di carne mista di maiale (orecchie, coda, costatella, piede, lingua)

50 grammi di sangue di maiale

Pepe

Alloro

Peperoncino

Sale

Preparazione:

Pulire bene il misto di maiale alla fiamma. Tagliarlo a pezzetti, lavarlo e lasciarlo a bagno in acqua fredda per 2-3 ore.

Metterlo in una pentola (n.b. non di alluminio) con acqua fredda che lo ricopra appena. Far cuocere e quando bolle schiumare e aggiungere i sapori.

Lasciare a fuoco lento per 4/5 ore fino alla cottura. La carne dovrà essere ben cotta.

Nel frattempo, cuocere a parte il sangue, farlo bollire e tagliarlo a dadini. Unire il sangue alla carne prima di togliere dal fuoco la ‘ndocca ‘ndocca.

Servire caldo (o freddo in gelatina).  



In questo articolo: