Ricetta Pizza di Pasqua

Tempo di festività pasquali e in ogni famiglia teramana che si rispetti ecco comparire sulle tavole la celebre ‘Pizza di Pasqua’, un dolce dal gusto davvero semplice, ma dall’elaborazione non immediata.

Quella che vi scrivo è la ricetta della mia famiglia. Ne esistono in realtà tante varianti e tutte sono ugualmente buone.

Non sempre ‘apprezzata’ da chi non è abituato a questo gusto, è uno dei miei dolci preferiti. Non perdete l’occasione di prepararla e di assaggiarla, perché no, il giorno di Pasqua aggiungendo a una fetta di dolce un pezzo di golosissimo uovo al cioccolato!

Ingredienti:
4 uova
200 grammi di zucchero
25 grammi di lievito di birra
250 grammi di massa per lievitare
100 grammi d’olio
100 grammi di latte
400 grammi di farina
Un pizzico di anice
Qualche goccia di liquore dolce

Preparazione:
Sulla tavola di legno disponete la farina a fontana. Allargare all’interno con le mani la massa da lievito, aggiungete 2 uova, lo zucchero, l’olio, l’anice, il lievito di birra sciolto nel latte e, se vi piace, qualche goccia di liquore dolce.

Lavorare bene il tutto fino a ottenere una pasta morbida. Date all’impasto una forma arrotondata (come se fosse una piccola pagnotta).

Arrotolare sulla tavola di legno l’altra parte dell’impasto per ottenere un cilindo della lunghezza di circa 25 centimetri e del diametro di circa 3 centimetri. Schiacciare con le dita le due estremità sul contorno della pagnottella.

Al centro affondare un uovo e fermarlo con una crociera di pasta.

Lasciate lievitare per qualche ora.

Mettere poi nel forno caldo e cuocere per 20 minuti.



In questo articolo: