Apple iOS 8: tutte le novità del sistema operativo per iPhone e iPad

desktop hero hero

Arriva autunno, cadono le foglie e soprattutto, non nascono le mele. Tranne una, naturalmente, a cui un morso è stato già dato. Per la Apple autunno significa innovazione, ed è per questo che oggi parleremo proprio di questo. L’innovazione di quest’autunno, oltre allo smartphone, è il sistema operativo: iOS 8.

 

Diciamo però che il software è già scaricabile per gli sviluppatori, mentre gli altri dovranno aspettare, come già detto, settembre. Ma andiamo ad analizzare le novità che presenta la nuova versione iOS.

Per prima cosa, sbarca QuickType, tastiera virtuale che consente di scrivere i caratteri a mano, è più intelligente e presenta più alfabeti, ma, se all’utente la tastiera non piace particolarmente, tranquilli, potrete modificarla, proprio come accade per Android.

Messagistica

Apple rincorre Whatsapp e fa tesoro delle sue innovazioni inserendo Tap to Talk, la famosissima funzione che consente di mandare messaggi vocali o foto direttamente con un tap. Mantieni il dito sull’icona e parli, registri o fotografi, rilasci il dito ed il tutto è già partito ma con una differenza fondamentale rispetto a Whatsapp, le registrazioni, possono essere riascoltate, prima di essere inviate.

Metal

Apple non tralascia mai uno dei suoi punti di forza, il gaming. Ed è per questo che abbiamo Metal, che porta il livello grafico a livelli mai visti, aumentando così la velocità di draw call fino a 10 volte. Grazie a tutto ciò avremmo dei giochi sul nostro melafonino al livello di una console.

Salute

Finalmente anche su iOS sbarca HealthKit, una sorta di centro di raccolta in cui vanno a finire tutti i dati raccolti dai dispositivi di tracking anche di terze parti. Avremo in una schermata insomma tutti i nostri dati vitali come battito del cuore, pressione sanguigna e se qualcosa non va, possiamo contattare il nostro dottore.

HomeKit

Un’altra delle news più attese è arrivata. HomeKit trasforma i tuoi dispositivi Apple nei centri più organizzati della domotica moderna. Quindi ora, luci, porte e finestre potranno essere controllate dai vostri dispositivi, ma non è tutto. Un’altra novità è l’integrazione di Siri con HomeKit, perciò invece dell’obsoleto touch, potremmo letteralmente parlare alla nostra casa.

SceneKit

Ancora giocatori con SceneKit che affianca SpriteKit del 2013 che, lavorando insieme, permettono a tutti, anche ai più inesperti, di creare giochi in pochissimo tempo. I due kit infatti offrono due ricche librerie di animazioni ed effetti che rendono lo sviluppo rapido come un clic.

Uscita

Chiudiamo il tutto, naturalmente con la data di uscita. Come tutti ci aspettiamo, la data dovrebbe coincidere in massima parte con l’uscita del nuovo iPhone (che dovrebbe essere intorno al 19 settembre) ma come tutti gli altri iOS, anticiperà l’uscita di quest’ultimo di qualche settimana.



In questo articolo: