Chieti, intervenire sul sottopasso che collega viale Unità d’Italia a via Marino Turchi

Riceviamo e pubblichiamo una richiesta di intervento in redazione, giunta da Willy un cittadino della zona di San Martino. Comune di Chieti, Ferrovie dello Stato e Consorzio Val Pescara, se ci siete battete un colpo: intervenute ciascuno per quanto di competenza.

Buongiorno Censorino,
ti scrivo per vedere se riesci a risolvere anche questa problematica: mia madre abita in zona San Martino e volevo porre il problema del sottopasso ferroviario che collega l’Asse Attrezzato e via Marino Turchi con Viale Unità d’Italia, una zona completamente abbandonata a se stessa dalle istituzioni benché essa sia biglietto da visita per chi viene da fuori per recarsi all’ospedale o all’università.

Una pulita di erbacce ed una verniciatura non sarebbero male…..parliamo di un luogo dove giornalmente passano centinaia di persone, non di una stradina di campagna….e’ uno scandalo, davvero una situazione da terzo mondo.
Più volte ho scritto al Sindaco ma nulla di fatto, pensaci tu o almeno proviamoci. Willy

 

Tratto da www.censorinoteatino2013.blogspot.it



In questo articolo: