Smaltimento rifiuti nei terreni agricoli, succede a Catignano LA LETTERA-DENUNCIA

Ristrutturare una casa con l’impresa giusta oggi è un vero lavoro anche per il proprietario perché uno dei problemi più gravi sorge quando porgi la domanda :scusi ma i rifiuti dove vanno?Mi date una fattura,una ricevuta , perché non si sa mai nel futuro chi viene da me a chiedere che ho fatto con i calcinacci,tubi,amianto. ecc..

Vi racconto meglio l’incredibile che succede quando vuoi ristrutturare la casa; fissi l’appuntamento con diverse imprese edilizie ,incluso quelle che sono conosciute in paese ,con la speranza che trovi un prezzo giusto e la qualità migliore. Controllando la differenza dei preventivi tra più ditte ,vedi che la discrepanza tra i prezzi è troppa, cosi ti porgi la domanda ;come mai? Ricevi la risposta quando richiedi una copia fattura ,ricevuta per lo smaltimento coretto degli rifiuti edilizi. Apriti cielo quando mi sono permesso di richiedere informazioni alla ditta che ho scelto perché era raccomandata per l’ esperienza di tanti anni, Il ‘’capo’’ (il padre )un uomo oltre 60 anni ha iniziato col dire che per i rifiuti non mi dovevo preoccupare perché ci avrebbero pensato loro,io avrei dovuto pensare solo al risultato dei lavori e ai soldi. La ditta che ho scelto è composta dal padre e 3 figli giovani che al primo incontro mi hanno fatto una buona impressione. Come da prassi, il capo ha fatto qualche nome di dove ha ristrutturato,incluso quello dove stavano terminando i lavori, dopo di che siamo rimasti che ci saremo risentiti. Purtroppo per loro ,io sono un’ ecologista convinto e nello stesso tempo un buon italiano molto curioso e ho pensato di fare una piccola indagine .Detto, fatto. Trovare il cantiere è stato facile ,e nello stesso posto con l’abitazione privata ,meglio dire nascosto dagli sguardi indiscreti.(fare un cantiere-deposito in mezzo al paese con tante case attorno devi avere un bel permesso dal comune,anche perché per arrivare nel cantiere-casa devi passare su una stradina piena di case cosi stretta che se una persona si affaccia alla finestra occorre il rischio che rimane senza testa ).Fine lavori significa –smaltimento rifiuti ,con la pazienza caratteristica sono andato a vedere la casa dove stavano terminando i lavori ,dopo due giorni ho avuto la sorpresa di vedere caricare il camion con i rifiuti, pronto per la partenza, ho seguito il camion fino alla discarica rifiuti. SORPRESA !!! La discarica si trova sul terreno che circonda la casa cantiere,sono rimasto proprio senza parole, sbalordito quando ho visto il camion che scende su una stradina in discesa che porta al terreno del proprietario della ditta e dopo due minuti il camion è salito vuoto .Ho aspettato poco tempo per vedere il proprietario andare via cosi sono sceso sulla stradina e ho visto la struttura di una piattaforma sulla quale è parcheggiato il camion una struttura che fa paura perché sotto il cemento è tutto vuoto. Sono andato sul terreno e ho avuto la possibilità di vedere i rifiuti che escono fuori dalla terra sia in orizzontale sia in verticale,una vera discarica a cielo aperto . Vicino ai rifiuti e alberi di ulivi sono depositati in un caos indescrivibile materiali edili e non .Penso che sotto i suoi terreni si trovano i rifiuti di centinaia di ‘’case ristrutturate’’,essendo una delle ditte edilizie che lavora 360 giorni senza sosta,con questi prezzi imbattibili ,una riduzione di un paio di migliaia di euro è un bel risparmio. Perché non mi sono fatto i ca..i miei e non ho accettato le cose cosi come si presentavano? Perché non è giusto che la gente non è consapevole del fatto che un risparmio nel preventivo rappresenta tante volte un danno per la terra.

La mia curiosità ha avuto del meglio e sono andato in uno dei bar del paese ,dove puoi sentire il TG della zona e ho capito che la ditta è da tanto anni nel campo dell’ edilizia (la ditta è passata dal padre ai figli purtroppo con la stessa mentalità del padre cioè pensare solo al profitto) nessuno non fa niente perché non lo può fare senza avere problemi. Ribadisco che sono arrivato a questa piccola indagine solo perché non ho avuto la risposta giusta alla mia domanda(smaltimento rifiuti) perciò ho pensato che è mio dovere far conoscere tutto ciò che è successo e succede, sperando che nel nostro paese il lavoro sia di qualità senza danneggiare la terra che ci nutre ,non voglio che il nostro bell’Abruzzo si trasforma in una discarica. Non voglio che i miei nipoti debbano crescere in un caos solo nel nome del lavoro,il fatto che siamo in piena crisi economica non è una scusa per trovare le scorciatoie un po’ troppo sporche.

Caro proprietario di una casa ,quando hai preso la decisione ,come me di ristrutturare la casa, il mio consiglio è’’ Si faccia una domanda e si dia una risposta’’ quando non trovi la risposta non avere paura a fare una piccola indagine,tutti abbiamo un gene di 007 dentro di noi.

lettera firmata

foto d’archivio