Giulianova, sfratti al Condominio Solidale: la protesta del Sportello Sociale Usb

Giulianova. In riferimento alle dichiarazioni e la presa di posizione del sindaco Jwan Costantini, lo Sportello Sociale Usb contesta con fermezza la scelta del comune di Giulianova di voler procedere allo sfratto degli inquilini del “condominio solidale” di Via Sabotino 72

“Incuranti delle condizioni in cui versano gli stessi, si è arrivati anche alla minaccia concreta di togliere le utenze a persone con gravi invalidità che necessitano in alcuni casi di farmaci salvavita”.

E’ il commento dello Sportello Solidale spiegando che “qualora il comune di Giulianova darà seguito a tale minaccia, il Sindaco sarà il diretto responsabile delle eventuali pericolose conseguenze che potrebbero scaturirne”.

“Noi insieme ad altre realtà del territorio saremo sempre al fianco di queste persone che chiedono dignità e un tetto dove dormire”, concludono”, concludono lo Sportello Solidale Usb.