Ortona, approvato il progetto definitivo della nuova scuola per l’infanzia ‘Gran Sasso’

Ortona. La giunta comunale ha licenziato il progetto definitivo – esecutivo per i lavori di demolizione e ricostruzione della scuola per l’infanzia “Gran Sasso” a firma dell’ingegnere Nicola del Ciotto della società d’ingegneria Valeo di Francavilla al mare.

L’intervento di 625mila euro raggruppa i due finanziamenti assegnati nel 2017 per l’edificio scolastico che si trova al centro del quartiere della Madonna del Carmine, e che in seguito alla richiesta avanzata dall’ufficio tecnico comunale al Miur, è stato unificato in un unico lotto che prevede la demolizione e ricostruzione della scuola.

«Siamo riusciti a sfruttare al meglio – commenta il Sindaco Leo Castiglione – la possibilità offerta da questi due finanziamenti per avere una scuola di nuova generazione al centro della città e sono certo che il nuovo edificio scolastico può rappresentare un modello di innovazione e di crescita sociale».

Il progetto prevede la demolizione e ricostruzione della scuola che attualmente risulta inadeguata, non funzionale e non rispondente ai minimi requisiti di edilizia scolastica. Il nuovo fabbricato svilupperà la stessa dimensione di circa 580 metri quadrati con una forma rettangolare, costruito su un unico livello, con una architettura che richiamerà stilisticamente la struttura di un trabocco. Sarà dotato di ampie vetrate che garantiranno l’illuminazione naturale e permetteranno la continuità con l’area verde adibita a giochi. Inoltre sarà dotato di un moderno ed efficiente sistema energetico basato su fonti rinnovabili e sarà posta particolare attenzione all’utilizzo di materiali naturali per garantire un elevato livello di comfort nel rispetto dell’ambiente e della salute dei bambini.

«L’edificio scolastico che andremo a realizzare – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Gianni Totaro – risponderà appieno alle norme di sicurezza e antisismiche e potrà ospitare un numero totale di circa 60 bambini, andando a restituire alla comunità un’importante struttura scolastica realizzata con le più moderne tecniche costruttive».

Dopo l’approvazione in giunta l’ufficio tecnico avvierà i passaggi amministrativi necessari per espletare la gara d’appalto per l’affidamento dei lavori.