Ecobonus caldaie, novità in arrivo

Stop agli incentivi per gli impianti meno efficienti.

La Commissione bilancio della Camera ha approvato un emendamento alla legge di bilancio, che modifica il sistema dei bonus fiscali destinati alla sostituzione delle vecchie caldaie, con impianti più moderni ed efficienti.

Con le nuove norme, l’entità della detrazione fiscale per l’acquisto di una nuova caldaia, viene collegata al livello di efficienza energetica del nuovo impianto e può anche arrivare ad azzerarsi nel caso delle caldaie meno performanti dal punto di vista dell’impatto ambientale.

In particolare, sono escluse da ogni forma di bonus le caldaie con efficienza inferiore alla classe A, mentre gli impianti appartenenti alla suddetta classe vengono “premiati” con una detrazione del 50%. Infine per ottenere la detrazione massima, pari al 65%, è necessario che oltre alla sostituzione della vecchia caldaia con una di classe A, si provveda anche all’installazione di sistemi di termoregolazione evoluti.