Less is more, le otto ragioni della rivincita del seno piccolo

Dalle “eleganti coppe di champagne” di Madame de Pompadur alle maggiorate anni ’90 passando per le top model taglia zero, la bellezza di una donna non si misura di certo dalla taglia del reggiseno ma avere un seno piccolo ha sicuramente alcuni lati positivi, eccone una veloce carrellata.

  1. Si dorme meglio. Un décolleté prosperoso può rivelarsi scomodo quando arriva l’ora di andare a letto, soprattutto se si dorme a pancia in giù
  2. Ringiovanisce. Dipende molto anche dalla forma ma un seno non troppo generoso può aiutare a sembrare più giovani
  3. Non teme la forza di gravità. Se adeguatamente curato nel tempo, anche tramite esercizi specifici, è meno soggetto negli anni a défaillance verso il basso.
  4. Jogging no problem. Le sportive lo sanno bene, un seno piccolo crea meno problemi di movimenti non voluti durante le sessioni di running e più in generale durante l’attività sportiva
  5. Portamento migliore. Il minor peso di un mini décolleté affatica di meno la schiena e può facilitare una postura più eretta e un miglior portamento
  6. Niente reggiseno senza timori. Soprattutto nella bella stagione si può non indossare il reggiseno e sbizzarrirsi con i vestiti dalle fogge più particolari senza che la lingerie faccia capolino da qualche parte.
  7. Libera scollatura. Si possono scegliere liberamente anche le scollature più audaci senza correre mai il rischio di apparire troppo vistose.
  8. Simboleggia sicurezza. Può sembrare strano ma uno studio pubblicato della rivista Psychology Today ha rivelato che uomini d’affari e imprenditori sono più attratti dalle donne non eccessivamente prosperose perchè vedono nel seno piccolo un simbolo di intimità e sicurezza.