Alfa Romeo Stelvio, ecco il primo suv del biscione – Foto

Quattordici anni dopo l’affascinante concept Kamal, il primo suv Alfa Romeo diventa realtà, ecco le principali caratteristiche.

Alfa Romeo ha presentato il primo suv della sua storia, si chiama Stelvio ed ha il dichiarato scopo di diventare uno dei best seller tra i suv compatti di categoria premium. Come già accaduto per la Giulia, Alfa Romeo ha scelto di sottolineare la tradizione sportiva del marchio facendo debuttare per prima la versione “Quadrifoglio”, che vanta oltre 500cv di potenza e soluzioni tecniche degne delle migliori auto sportive.

Design

Il nuovo nato di casa Alfa Romeo è un suv di medie dimensioni ( 4.68 m di lunghezza per 2.16 m di larghezza) dal design evidentemente ispirato a quello della berlina Giulia e caratterizzato da linee sportive ma al tempo stesso eleganti, soprattutto considerando che le vistose prese d’aria maggiorate, per non parlare dell’estrattore posteriore e delle varie appendici aerodinamiche, sono delle peculiarità dell’aggressiva versione “Quadrifoglio” che spariranno dagli allestimenti meno estremi.

Meccanica

La parentela con la Giulia prosegue anche sottopelle, la Stelvio Quadrifoglio infatti eredita dalla berlina anche il potente V6 biturbo da 2.9 litri di cilindrata, sviluppato in collaborazione con Ferrari ed in grado di erogare la bellezza di 510cv. Già visto sulla Giulia anche il cambio automatico ZF a 8 rapporti, capace di effettuare cambiate in soli 150 millisecondi. Scaricare a terra l’esuberante cavalleria del 6 cilindri Alfa Romeo è invece compito del Q4, un raffinato sistema di trazione integrale,che in condizioni normali invia il 100% della coppia all’assale posteriore, per poi trasferirne fino al 50% a quello anteriore in caso di perdite di aderenza; il sistema si avvale inoltre di un differenziale posteriore a doppia frizione in grado di controllare separatamente la coppia per ciascuna ruota.

Prestazioni

Come detto, la versione “Quadrifoglio” è la più potente della gamma, le prestazioni sono infatti degne delle migliori auto sportive; il classico 0-100 viene bruciato in circa 4 secondi mentre la velocità massima è di 285 km/h.

Altre motorizzazioni

Oltre alla Quadrifoglio, è stata già annunciata una versione con il 2 litri turbo benzina da 180 cv che già equipaggia la Giulia; per quanto riguarda le versioni diesel, ancora non ci sono informazioni ufficiali, ma è lecito attendersi che anche in questo caso si rivedranno le varie versioni del 4 cilindri da 2.2 litri già montate sulla berlina.

(foto: alfaromeopress)