Il Cesena espugna il Valle Anzuca, Francavilla battuto 1-2

Francavilla: Spacca, Mele, Milizia, Bellanca (43’ st Di Giovacchino), Montagnoli (31’ st Gallo), Cafiero, A. Di Renzo, Bosco, S. Di Renzo (36’ st Boloca), Mancini (24’ st Fabrizi), Dos Santos A disposizione: Natale, Talucci, Paravati, Di Pinto, Mboup Allenatore: Rachini
Cesena: Agliardi, Valeri, De Feudis, Ricciardo, Alessandro, Viscomi, Tola (41’ st Rutjens Oliva), Ciofi, Noce, Campagna (15’ st Munari), Tortori (24’ st Tonelli) A disposizione: Sarini, Marfella, Zamagni, Zammarchi, Capellini, De Angelis Allenatore: Angelini
Arbitro: Taricone (sezione di Perugia)
Assistenti: De Crisatofaro (sezione di Rovereto) e Pressato (sezione di Latina)
Marcatori: 15’ pt Ricciardo, 11’ st Dos Santos, 39’ st Valeri
Ammoniti: Bosco, Milizia, Cafiero, Bellanca, Gallo (F) Valeri, Ciofi (C)
Espulsi: nessuno
Note: recupero 0’ pt 4’ st, angoli 5-2 per il Francavilla, spettatori 600 circa

Francavilla al Mare. Al Valle Anzuca il Francavilla viene piegato 1-2 dal quotato Cesena, primo in classifica.
I romagnoli per alcuni tratti, soprattutto nella prima parte, hanno dimostrato di essere una corazzata in grado di vincere questo campionato, ma il Francavilla, soprattutto dopo il momentaneo pari, ha saputo tenere testa ai bianconeri creando diversi grattacapi al team di Angelucci, forse il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto. Ospiti in vantaggio con Ricciardo, Dos Santos di testa agguanta il pari, una punizione di Valeri in chiusura porta il match definitivamente dalla parte del Cesena.
Nel Francavilla assenti gli infortunati Banegas, Palumbo, Bedin e lo squalificato Nazari. Invece nel Cesena ritorna Zamagni, prima chiamata per Zammarchi, entrambi lasciati in panchina.

La cronaca
Al 7’ primo affondo del Francavilla con Mancini che dalla distanza manda di un soffio sopra la traversa. Al 12’ abbozza una reazione il Cesena con un cross di Tortori dalla destra, Spacca anticipa tutti in uscita. È il preludio al vantaggio dei romagnoli che arriva al 15’ con un traversone dalla sinistra di Alessandro che trova la testa di Ricciardo che insacca. Al 23’ doppia conclusione di Montagnoli ribattuta dalla retroguardia ospite, sul secondo tentativo i giallorossi reclamano un presunto mani in area. al 25’ sugli sviluppi di un calcio franco, Tortori appoggia per Campagna che la prende troppo di esterno e manda a lato. Al 27’ cross di Valeri per Ricciardo che di testa sfiora il montante. 1’ dopo Ricciardi serve Campagna che dalla distanza impegna Spacca che non riesce a bloccare, sottoporta Ricciardo manda fuori. Al 32’ si fa vivo il Francavilla con una conclusione di Bellanca che viene smorzata da un difensore avversario, blocca senza problemi Agliardi. Al 39’ S. Di Renzo mette in mezzo per Mancini che in rovesciata impegna l’estremo ospite che para.
Nella ripresa all’11’ il Francavilla trova il pari con Milizia che mette in mezzo per la testa di Dos Santos che insacca all’angolino alla sinistra di Agliardi. Al 17’ Tortori mette pericolosamente in mezzo, S. Di Renzo in scivolata salva sulla linea di porta. Poco dopo Dos Santos ci prova da fuori mandando di poco a lato. Al 22’ Montagnoli appoggia per Bellanca che impegna l’estremo romagnolo in angolo. Al 34’ Dos Santos ruba palla a Ciofi, dopo una triangolazione si fa deviare in angolo dallo stesso difensore bianconero. Al 39’ il Cesena passa nuovamente in vantaggio con una punizione rasoterra battuta centralmente da Valeri che si insacca all’angolino alla sinistra di Spacca. Al 43’ uno spiovente di Bellanca è bloccato da Agliardi. Al 46’ percussione del subentrato Boloca che impegna severamente l’estremo ospite in angolo.

 

Francesco Rapino