Eccellenza, ripresa super: Alba Adriatica-Angizia Luco 6-1

ALBA ADRIATICA: Petrini, Di Nicola, Di Serafino, Cichella S., Fabrizi, Di Renzo (1’st Schiavoni), Foglia, Passamonti (45’st Di Salvatore), Miani (43’st Di Egidio), Pantoni (40’st Esposito), Petrarulo. A disp. Verissimo, Riccitelli, Di Quirico, Branno, Montecchia. All. Cichella A.

 

ANGIZIA LUCO: D’Innocenzo, Fellini, Maceroni (33’st Dosa), Albertazzi (27’st Chirilov), Venditti (45’st Fantozzi), Imbriola, Di Girolamo, Laguzzi (1’st Capaldi), Santirocco, Margagliotti, Fulvi (40’st D’Alesio). A disp. Ciccariello. All. Giordani

 

Arbitro: Pellegrino di Teramo (Carchesio-Colanzi)

 

Reti: 26’ pt Santirocco rig., 10’ st Cichella S., 14’ st, 37’ st Pantoni, 22’ st, 42’ st Miani, 48’ st Esposito Note. Ammoniti Cichella S., Miani, Albertazzi, Fulvi. Angoli 6-1 per l’Angizia, spettatori 150 circa. Recupero 2’ pt, 5’ st

 

Alba Adriatica. Ripresa sprint dell’Alba Adriatica, che realizza ben 6 reti e azzera le credenziali dell’Angizia Luco, che aveva chiuso la prima frazione in vantaggio per 1-0. Ospiti che trovano il vantaggio con Santirocco, che trasforma un calcio di rigore. Altra storia la ripresa, con Stefano Cichella che firma il pari al 10′ con un grande piazzato che muore all’incrocio. Poi Pantoni e Miani firmano l’allungo decisivo, firmando una doppietta ciascuno. Nel recupero il sigillo di Esposito, classe 2002, che va a segno nel giorno del suo esordi in campionato.

 

Successo larghissimo per gli adriatici, che riprendono la corsa e conservano la terza piazza.