Play-off Promozione, Piano della Lente-Nuova Santegidiese 2-4: giallorossi in finale VIDEO

Piano della Lente: Di Domenico, Petrella, Scognamiglio (24’st Iachini), Zurita (30’st Tosi), Camilletti (30’st Adorante), Ferrilli, Scartozzi, Durante (10’st Di Giandomenico), D’Egidio, Pelusi (38’st Sacchetti), De Angelis. A disp. Kasmi, D’Amico, Recinelli, Kane. All. Muscarà

 

Nuova Santegidiese: Orsini, Bizzarri, Zenobi I, Fabrizi, Beati (26’st Zenobi II), Faragalli, Di Giorgio (24’st Massaroni), Pietrucci (38’st Cimiconi), Rosa (30’st Cialini), Traini, Di Blasio (13’st Carboni). A disp. Benigni, Tarquini, Cristofari, Zeqiri. All. De Amicis

 

Arbitro: Di Carlo di Pescara (Chiavaroli-Siracusano)

Reti: 2’pt  Traini (S), 17’pt Di Blasio (S), 16’st De Angelis (P), 18’st e 25’st Rosa (S), 48’st Sacchetti (P)

Note. Spettatori 500 circa. Ammoniti: Ferrilli, Scartozzi, Pelusi, De Angelis (P), Beati, Di Blasio (S). Recuperi: pt 2’, st 5’

 

 

Torricella Sicura. La Nuova Santegidiese prosegue la sua corsa. Il Piano della Lente si ferma qui con l’onore delle armi al cospetto di un avversario che nella circostanza gioca semplicemente meglio.

La semifinale play-off di Promozione se l’aggiudica la squadra di De Amicis, capace di offrire una prova di grande sostanza sul piano dell’atteggiamento tattico, della pressione costante nella metà campo avversaria e nella capacità di costruire palle-gol in serie.

Il Piano della Lente, solo di radio riesce ad arginare l’aggressività avversaria. E incontra oggettive difficoltà nel proporre gioco come le capita di sovente. Di sicuro, la partenza sprint dei giallorossi rappresenta un fattore, alla fine decisivo. Dopo poco più di un minuto, la Sant è già in vantaggio. Accelerazione e traversone di Di Giorgio, in area si accende una mischia, risolta dal tocco vincente di Traini. I bianchi di Muscarà prova a reagire affidandosi ai singoli, al 5’ la punizione di De Angelis alta. La Sant è pervasa dal furore agonistico quando deve attaccare gli spazi. E l’istantanea utile per commentare il gol del 2-0. Traini veste i passi dell’assist man per Di Blasio che da due passi mette dentro.

La sfida è indirizzata, sia chiaro, anche perché gli ospiti sono attenti nel non far rientrare gli avversari in partita. Senza fortuna il tentativo di Camilletti al 20’. Mentre Di Blasio al 27’ non va molto lontano dall’incrocio di pali con un piazzato dalla distanza. Alla riresa delle ospitalità ti aspetti un Piano della Lente più determinato, ma in campo torna una Nuova Santegidiese ancora più aggressiva ed efficace di quella vista nella prima frazione. Giallorossi sciupano un paio di grosse opportunità per chiudere i conti. Al 4’ Di Blasio conclude alto da ottima posizione, mentre al 9’ Petrella salva sulla linea il tocco a colpo sicuro di Traini. Il calcio non è una scienza esatta e il Piano della lente al 16’ torna in corsa.

E’ una prodezza di assoluto livello quella che confeziona De Angelis, con il piazzato che muore all’incrocio dei pali. Partita riaperta? Non proprio, perché dopo appena 2’ Rosa ristabilisce le distanze, approfittando un errore in disimpegno in uscita. Il centravanti ospite sciupa poco dopo una palla-gol colossale sull’assist di Di Giorgio. Ma il 25’ si rifà con gli interessi: dribbling in alite e conclusione imparabile.

 

La Nuova Santegidiese vede la finale e De Amicis dosa forze e cartellini anche in vista del match con il Castelnuovo. Il Piano della Lente, con orgoglio, ci prova fino alla fine. Senza riuscire quasi mai ad inquadrare il bersaglio grosso. In pieno recupero Sacchetti, con una bella esecuzione balistica addolcisce la pillola. Ma oramai è troppo tardi. La Nuova Santegidiese resta sul treno che porta verso l’Eccellenza, il Piano della Lente è costretto a scendere, dopo una stagione vissuta sempre da protagonista.