Basket in carrozzina, Amicacci Giulianova batte Bergamo e si porta a -2 dalla capolista

Giulianova. Prosegue la striscia di vittorie della DECO Group Amicacci, sul parquet di Alba Adriatica capitola anche lo Special Bergamo Sport Montello, battuto con il punteggio di 68-43 in una partita dominata dalla squadra giuliese.

L’Amicacci segna subito nella prima azione con un appoggio di Domenico Miceli ben servito da Galliano Marchionni. La squadra di coach De Luca chiude l’area con la solita grande difesa e attacca con un’ottima circolazione di palla. Ancora Miceli raccoglie un rimbalzo offensivo sul tiro di Marchionni e realizza, successivamente recupero del pallone che dà il via alla transazione con Brown che appoggia indisturbato: 8-2 e timeout Bergamo. Il parziale di Giulianova prosegue con gli inglesi Munn e Brown che segnano dalla media distanza, e con i due liberi di Marchionni che subisce fallo lanciato in area dopo un’altra palla persa di Bergamo. I lombardi tornano finalmente a segnare con Villa, risponde Marchionni che si libera con una virata e segna di tabella. Reazione per gli ospiti con prima Pedretti e poi Airoldi che vanno a canastro indisturbati. Di nuovo Munn con un tiro dall’altezza della lunetta e il bergamasco Bombardieri che segna in appoggio sottocanestro, chiudono la prima frazione sul punteggio di 18-10.

Il secondo quarto inizia con due canestri di Munn intervallati da Pedretti che piazza un gran tiro dalla distanza. Seguono fasi combattute con grande energia da parte delle due squadre. Entra Simone De Maggi per Marchionni che segna subito dalla media con un tiro frontale. Munn realizza servito da Brown, risponde di nuovo un tiro dalla distanza di Pedretti per il 26-16. L’Amicacci allunga mettendo in mostra una grande precisione al tiro con Simon Brown e due canastri dalla distanza di Balcerowski. Il +16 arriva con Marchionni, da poco rientrato per Munn, che segna in penetrazione per il 36-20. Bergamo accorcia le distanze con Carrara servito sottocanestro da Airoldi, il quale mette una tripla subito dopo. Il tiro dalla media di De Maggi sul ribaltamento di lato di Marchionni (nono assist per lui) fissa il punteggio di fine primo tempo sul 38-25.

Il rientro sul parquet vede le due squadre con le polveri bagnate, con qualche tiro sbagliato di troppo. Coach De Luca gestisce in modo attento le rotazioni, alternando tutti gli elementi del roster. Al polacco Macek risponde Pedretti, dopo alcuni errori offensivi da entrambe le parti. Segna di nuovo Macek pescato in mezzo angolo da Brown. Nella transizione seguente De Maggi, raddoppiato, scarica per Beltrame che realizza indisturbato, portando Giulianova sul +17 (44-27). A metà quarto entra anche il veterano Ozcan Gemi, sotituendo in regia Brown e restando sul parquet . Ancora il solito Pedretti prova a scuotere i suoi, che servito al gomito infila la retina. Ma due canestri Marchionni e uno di Balcerowski ricacciano indietro gli avversari. Ultimi due minuti di quarto un po’ confusi, la mette solo De Maggi che ben posizionato sottocanestro firma il 52-31, punteggio su cui suona la penultima sirena.

Nell’ultimo quarto l’Amicacci controlla agevolmente. Si segna poco, solo De Maggi arrotonda il bottino personale segnando ben otto punti. C’è tempo anche per il canestro di Labedzki, che trova un po’ di minuti nel finale. La partita si chiude con quattro punti di Bernardis, a rendere meno pesante il passivo per Bergamo. Il tabellone luminoso allo scadere dice 68-43 in favore dei padroni di casa, che ricevono i meritati applausi dal proprio pubblico. Grande prestazione di squadra, con ben quattro giocatori in doppia cifra e tutti gli elementi del roster utilizzati.

L’Amicacci si porta a meno due punti dalla vetta della classifica, approfittando della sconfitta del Santa Lucia Roma in casa della Briantea Cantù. Saranno queste tre squadre a darsi battaglia fino in fondo per la conquista della miglior posizione in vista dei playoff.

DECO Group Amicacci Giulianova – Special Bergamo Sport Montello 68-43

Amicacci Giulianova: De Maggi 13 (10 rimbalzi), Beltrame 2, Brown 6, Gemi, Marchionni 16 (14 assist), Balcerowski 11, Miceli 4, Labedzki 2, Macek 4, Munn 10. All. De Luca.

SBS Montello: Pedretti 14, Bernardis 10, Milesi 2, Carrara 2, Belloli 2, Airoldi 7, Bombardieri 6, Spicsuk, Villa 2, Canfora ne. All. Airoldi.
Risultati 4^ giornata Serie A
HS Cimberio Varese – GSD Porto Torres 60-65
Dinamo Lab Banco di Sardegna – S. Stefano Banca Marche 44-46
Laumas Elettronica GiocoParma – Padova Millennium Basket 70-81
UnipolSai Briantea 84 Cantù – Santa Lucia Sport Roma 62-54

Classifica
24: Santa Lucia Roma
22: UnipolSai Briantea 84 Cantù e DECO Group Amicacci Giulianova
18: GSD Porto Torres
14: HS Cimberio Varese
12: Dinamo Lab Banco di Sardegna
8: Padova Millennium Basket
6: SBS Montello
4: S. Stefano Banca Marche
0: Laumas Elettronica Gioco Parma