A Valdiceppo la Magic si gioca il secondo posto

Chieti. Ad inizio stagione stagione tutti concordavano nell’assegnare i favori del pronostico ai perugini del Valdiceppo. Una dirigenza ambiziosa con un sostanzioso budget a disposizione, un tecnico giovane ma già con esperienze importanti, un roster di gran qualità e alquanto profondo sembravano essere, infatti, ingredienti più che sufficienti per dare vita a una travolgente cavalcata rossiniana degli umbri. L’inizio di stagione aveva poi confermato i pronostici, nelle prime sei gare sei vittorie e 12 punti in carniere. Tutto bene sino al derby con la derelitta Perugia, perso a sorpresa di una solo lunghezza. Da lì in poi un cammino singhiozzante, dovuto anche ad una serie d’infortuni di una certa entità, come il ko occorso a Florian Oudraogo, centro d’oltralpe, costretto ad uscir di scena e tornarsene mestamente in Francia a causa di un grave infortunio ad una mano. Pura “sfiga”, che ha continuato ad accanirsi contro i bianco-blu sino all’ultimo impegno casalingo con Matelica, quando in corso d’opera Valdiceppo perdeva sia il bulgaro Peychinov che il capitano Casuscelli. Ecco spiegate le ultime tre sconfitte di fila accusate dagli umbri, corsi di necessità ad integrare il roster con l’arrivo del pivot di scuola Stella Azzurra,

, ma ancora costretti a fare i salti mortali per mettere insieme un quintetto competitivo. Ora l’emergenza sembra cosa passata e la Magic non s’illuda, per blindare la seconda piazza occorrerà una gara gagliarda. Coach Vincenzo Formato, avellinese con un trascorso come assistente allenatore in A2 a Montegranaro, potrà, infatti, recuperare tutti al meglio, avendo come unica incognita l’utilizzo dell’ex Levky Sofia, Peychinov, ancora alle prese con quella dolorosa scavigliata che gli ha impedito di giocare a Fossombrone. C’è da giurare, infatti, che Grosso, Meschini, Casuscelli, Burini, Quondam e Okon faranno di tutto per rompere l’incantesimo negativo di sconfitte che le ha relegato dal primo all’attuale terzo posto della classifica. “Valdiceppo a causa di alcuni infortuni nel girone di ritorno non ha avuto la continuità della prima parte di campionato – raccomanda a tale proposito coach Renato Castorina – ma rimane comunque una squadra da affrontare con il massimo rispetto e che siamo consapevoli farà di tutto in questa partita per rimanere agganciata alla seconda posizione in classifica. Da parte nostra un’eventuale vittoria ci consentirebbe di poter iniziare a lavorare sia fisicamente che tatticamente in ottica play-off. Solo difendendo con la grande determinazione e attenzione che abbiamo avuto domenica scorsa nei primi due quarti e dando equilibrio al nostro attacco possiamo pensare di poter giocare la partita fino alla fine contro una squadra che ha grosse qualità e che in questo periodo, un po’ per necessità un po’ per loro caratteristiche, utilizza quintetti atipici”.

In casa neroverde si respira, comunque, una salubre aria di fiducia. La vittoria ritrovata domenica scorsa, ottenuta grazie ad una prova solida e al contempo brillante, ha ridato compattezza ad gruppo che potrà tornare a far conto anche su Pelliccione, che ha finito di scontare l’iniqua squalifica di due giornate. Roster al completo, quindi, pronto a dare l’ultima energica spallata per chiudere al meglio la regular season, possibilmente raggiungendo quella seconda piazza che all’inizio di stagione sembrava meta esotica quanto sognata.

È tutto, appuntamento alle ore 18.00 di domenica 24 marzo, quando presso il Palazzo dello Sport di Via Castellini a Perugia, i signori Jacopo Sperandini di Macerata e Geremia Ciaralli di Potenza Picena daranno avvio alla gara, anche in questa occasione, narrata in diretta streaming, sulla pagina Facebook della Magic Basket Chieti, dal nostro accorato Amos Tucci.