Coppa Italia, l’Amicacci si arrende a Cantù

Sconfitta per la DECO Group Amicacci nella prima semifinale della Final Four di Coppa Italia in corso a Porto Potenza Picena. In una gara equilibrata per tre quarti prevale la Briantea84 Cantù grazie ad una grande difesa nel quarto quarto che ha mandato in crisi l’attacco avversario.

 

I brianzoli affronteranno questa mattina i padroni di casa della Santo Stefano Sport nella finale per il tifolo (ore 10:50), preceduta dalla sfida per il terzo posto tra Amicacci e Santa Lucia Roma (ore 8:45).

Nelle prime fasi di gioco la partita fatica a trovare un padrone: l’Amicacci trova un margine di +4 con i canestri di Kim e De Maggi ma Cantù riporta immediatamente il punteggio in parità (10-10). Il finale di primo quarto vede la squadra abruzzese andare a segno con due tiri in fotocopia di Macek dal mezzo angolo servito da Brown, chiudendo avanti (13-14).

 

In apertura di secondo quarto l’Intesa Miceli Marchionni regala un accenno di fuga a Giulianova (17-21). La reazione della Briantea non si fa attendere e grazie alle triple di Berdun e Raourahi e al canestro con fallo di Sagar trova il sorpasso (27-26). La squadra di coach Accorsi però non fa una piega affidandosi a un’ottima difesa, e sfruttando i tiri liberi va all’intervallo con un vantaggio di misura (31-32).

Al ritorno sul parquet l’Amicacci trova un parziale chiuso da un canestro di Macek (31-39). Cantù riesce a scardinare la difesa avversaria con una tripla e un tiro dalla distanza di Esteche, risponde capitan Brown dall’angolo (38-44). Anche i brianzoli si affidano al proprio capitano: il gioco da tre punti di Sagar e il suo suo successivo assist per Raourahi valgono il – 1. La chiusura di quarto vede vari errori da entrambe le parti prima del tiro fronte canestro di Carossino (45-44).

 

La squadra di coach Bergna, caricata dal sorpasso alza l’intensità difensiva con un asfissiante pressing a tutto campo: l’Amicacci si blocca in attacco, mentre dall’altra parte vanno a segno Sagar, Esteche e Carossino (54-44). Nel finale c’è la reazione d’orgoglio degli abruzzesi con la tripla di Brown e due contropiedi finalizzati da Macek (58-53). A un minuto dalla fine c’è persino l’occasione di un rimbalzo difensivo ma il pallone sfugge e dalla lunetta la chiude Raourahi (59-53).

Final Four Coppa Italia 2018 – Semifinali

S.Stefano Sport UBI Banca – SSD Santa Lucia Roma 59 – 56
UnipolSai Briantea84 Cantù – DECO Group Amicacci Giulianova 59 – 53