La Coged chiude il girone d’andata a Cagliari

Chieti. Giro di boa per la stagione della CO.GE.D., che inseguirà la sua dodicesima vittoria (in tredici giornate) sul campo del San Paolo Cagliari. Quarte in classifica a quota 24 punti (-9 dalla Teatina), le isolane sono reduci dalla vittoria esterna al tie-break contro Ponte Felcino e stanno rispettando i pronostici di inizio stagione che le vedevano tra le squadre favorite per giocarsi un posto nei playoff. In casa neroverde, Giorgio Nibbio avrà a disposizione tutte le giocatrici del roster, inclusa Ilaria D’Angelo, top scorer della squadra (17 punti) nell’ultima vittoria, sette giorni fa, contro il Modo Volley Grottaferrata:

 “Sarà una trasferta tutt’altro che semplice, forse la più dura del campionato se consideriamo, oltre al valore dell’avversario, anche la lunghezza del viaggio e del soggiorno. Questo fattore però non deve distogliere la nostra attenzione dagli obiettivi che abbiamo, e anche se abbiamo rispetto di tutti gli avversari (e il San Paolo Cagliari non va assolutamente sottovalutato), dobbiamo rimanere concentrate su noi stesse: se giochiamo come sappiamo sono le altre a doversi preoccupare di noi. Si chiude un girone d’andata che per noi è stato eccellente, una prima parte di stagione cui do, come voto, un bel 9. Per raggiungere il 10 avremmo dovuto vincere anche la gara con Orsogna, ma il tempo per rifarsi c’è. Dal punto di vista personale, sono molto contenta di far parte di questa squadra. Sicuramente si poteva fare di più in alcune occasioni, potevo rendere meglio, ma sono molto ottimista per il futuro. I cambiamenti che si sono registrati nelle ultime settimane ci stanno aiutando a crescere, sia a livello personale che di squadra, e sono sicura che quella di Cagliari sarà solo un’ulteriore tappa nel nostro processo di crescita”.



In questo articolo: