Le Panthers Roseto cadono a Perugia, piccola macchia in un 2018 positivo

Una piccola macchia a chiudere un anno estremamente soddisfacente. Si potrebbe riassumere così il ko incassato dalle Baia del Re Panthers Roseto domenica scorsa a Perugia.

Un perentorio 56-36 in una gara che non ha mai visto entrare davvero nel match le ragazze rosetane, travolte fin dai primi minuti dalla maggiore fisicità e voglia delle umbre.

Ma l’ultima gara dell’anno solare 2018 offre anche l’occasione di tracciare un bilancio complessivo: qui i toni cambiano radicalmente, basti pensare a una classifica che vede le Panthers al terzo posto (5-4 di record) con una formazione giovanissima e in larga parte inesperta di questa categoria.

Le buone notizie non si fermano però agli ottimi risultati della B: è stato un anno fondamentale su molti altri fronti, a cominciare dalla partnership con il main sponsor Baia del Re passando per l’introduzione del minibasket Blue Panthers, il progetto Panthers Card, l’ingresso dell’associazione QUAM e tante altre iniziative allo studio per far crescere ulteriormente una realtà che negli ultimi mesi ha davvero compiuto passi da gigante.

Le premesse per un grande 2019, insomma, ci sono tutte.