Pallavolo, Trofeo delle Regioni: il quadro delle semifinali

Lombardia, Emilia Romagna, Toscana e Puglia. È questo il quartetto di squadre maschili in lizza per la conquista delle Kinderiadi – Trofeo delle Regioni.

 

La seconda giornata della seconda fase del torneo ha delineato le posizioni delle ventuno selezioni in gara. Oggi si terranno le semifinali 1°/4° posto, 5°/8° posto, 9°/12° posto per la Pool A, ed i tre concentramenti per le selezioni che giocano per le posizioni dal 13° al 21° posto. Gli incontri prenderanno il via alle ore 9 e sempre in mattinata sono previste anche le finali fino al 3°/4° posto.

In serata, dalle ore 21, si svolgeranno le premiazioni per le selezioni che avranno concluso il loro torneo, in attesa della finalissima per il gradino più alto del podio che si terrà sabato mattina alle ore 9 al PalaTricalle di Chieti.
È un percorso netto quello avuto dalla Lombardia nella giornata odierna, che ha battuto 2-0 Marche e Campania, ossia le due selezioni che sfidandosi tra loro avevano dato vita nella prima gara ad un entusiasmante confronto conclusosi 2-1 in favore dei campani, vittoriosi al tie-break per 17/15.

Nella Pool A girone B2 l’altra rappresentativa in gioco per il titolo, la Puglia, dopo aver sconfitto 2-0 la Sicilia ha ribaltato il risultato nella partita contro l’Umbria che, in vantaggio 1-0, si è arresa alla rimonta pugliese rimediando la seconda sconfitta consecutiva a seguito dello 0-2 con cui era stato battuto anche dalla Sicilia. Molto equilibrato è stato il girone C2, con partite particolarmente combattute. Nella prima il Trentino si è imposto 2-1 sul Friuli, che a sua volta ha ceduto 2-0 all’Emilia Romagna. Quest’ultima ha poi strappato il successo sulla selezione trentina sconfitta al tie-break 22-20. La Toscana nel raggruppamento D2 ha conquistato due vittorie: dopo quella per 2-0 ai danni della Sardegna, che era stata già sconfitta dal Piemonte per 2-1, proprio contro il Piemonte le è servito il terzo set per poter avere la meglio.

Nella Pool B il Lazio ha ottenuto in doppio 2-0 su Molise e Abruzzo, con la regione padrona di casa che ha battuto con identico risultato i molisani. Il girone G2 è stato invece caratterizzato da tre 2-0: sono quelli dell’Alto Adige sulla Basilicata e della Liguria su Alto Adige e Basilicata. Il Veneto campione in carica ha infine vinto il girone H2 battendo 2-0 Valle d’Aosta e Calabria, con i valdostani battuti sempre per 2-0 dalla Calabria.

 

Torneo femminile

 

Lombardia e Puglia, dopo aver conquistato la semifinale nella maschile, si sono ripetute anche nella femminile. Le due rappresentative, insieme a Piemonte e Lazio, continuano la loro corsa a caccia del titolo. Le ragazze lombarde, campionesse in carica, andranno a caccia della finalissima prevista sabato mattina alle ore 11, al PalaTricalle di Chieti. Ma dovranno vedersela domani, ore 15:30, contro il Lazio.

L’altra semifinale, sempre alle 15:30, sarà quindi tra Puglia e Piemonte. Nel pomeriggio di domani, inoltre, si terranno anche le semifinali 5°/8° posto, 9°/12° posto per la Pool A, ed i tre concentramenti per le selezioni che giocano per le posizioni dal 13° al 21° posto. A seguire si giocheranno anche i match che stabiliranno la classifica finale dal 3° al 21° posto e queste stesse rappresentative verranno premiate poi domani sera al Pala Dean Martin di Montesilvano.

Nella Pool A l’Umbria ha rimediato due sconfitte, rispettivamente contro Veneto (2-0) e Piemonte (2-1). La sfida tra Veneto e Piemonte è stata entusiasmante, soprattutto nel secondo set quando le piemontesi – che avevano conquistato il primo parziale – hanno vinto ai vantaggi (26/24).

Nel girone B2 la Sicilia è andata ko in entrambe le partite giocate contro Toscana e Lazio, perse 2-0. Nello scontro tra Lazio e Toscana invece è stata la selezione laziale ad avere la meglio con il risultato di 2-0.
Nel girone C2 è stata la Puglia a fare la voce grossa non perdendo nemmeno un set contro Abruzzo e Liguria. Entrambe le partite si sono chiuse 2-0, mentre la Liguria ha avuto la meglio per 2-1 sull’Abruzzo.
Anche il Friuli Venezia Giulia ha perso entrambe le partite del suo concentramento e tutte per 2-0, sia contro la Lombardia che l’Emilia Romagna. Queste ultime hanno dato vita poi ad una entusiasmante terza partita che si è conclusa solo al tie-break con il successo della Lombardia.

Nella Pool B, raggruppamento E2, la Basilicata mastica amaro per le due sconfitte per 2-0 contro Marche e Trentino. Marchigiane e trentine si sono poi sfidate e le prime hanno avuto la meglio per 2-1. Nel girone G2 la Valle d’Aosta ha lottato nella prima partita arrendendosi solo al tie-break alla Sardegna, mentre nella seconda ha lasciato l’intera posta in palio alla Calabria. Nella sfida decisiva per la vittoria del raggruppamento la Calabria si è imposta poi per 2-0 sulle ragazze sarde. Nell’ultimo girone, quello H2, l’Alto Adige ha avuto la meglio per 2-0 sul Molise che poi ha perso con lo stesso risultato anche contro la Campania. A seguire è stata di nuovo la volta dell’Alto Adige, in grado di rifilare il 2-0 alla Campania stessa.